Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nibali: “Lascio la carriera a fine stagione. Il Giro d’Italia è l’ultimo per me”

Commosso a Raisport il simbolo del ciclismo italiano. In bacheca due medaglie mondiali

Più informazioni su

Messina – Vincenzo Nibali ha aspettato che il suo Giro del cuore arrivasse a Messina. Chissà quante volte da ragazzo aveva visto passare la carovana rosa a due ruote a un passo da casa sua e aveva sognato un giorno di partecipare. Lo ha fatto uno dei simboli del ciclismo azzurro e anche mondiale, scrivendo la storia del ciclismo.

L’annuncio che scuote i cuori dei suoi tifosi e degli appassionati di ciclismo lo da direttamente lui quindi. Lo ha fatto su Raisport, al termine della tappa di Messina del Giro d’Italia 2022 di oggi.

Nibali ha detto: “Nella mia città e nella terra dove sono nato e dove ho cominciato a pedalare e ad allenarmi proprio su queste strade, volevo annunciare che questo è l’ultimo Giro d’Italia per me. Chiuderò probabilmente con il professionismo a fine stagione. Ho raccolto veramente tantissimo, sino ad ora”. Commosso e scosso lui stesso da ciò che ha confessato ha aggiunto: “Penso sia normale, raggiunta la mia età”.

Lo Squalo, così definito, grazie alla fame di vittoria da sempre avuta in strada e nelle competizioni di ciclismo a cui ha partecipato (ha due bronzi mondiali in bacheca, insieme a la Vuelta nel 2010, il Giro d’Italia nel 2013 e nel 2016 e il Tour de France nel 2014), è uno dei quattro corridori (insieme a Merckx, Hinault e Gimondi) ad aver vinto i tre Grandi Giri, con due classiche, come il Giro di Lombardia nel 2015 e nel 2017 e la Milano-Sanremo nel 2018.

La stella del ciclismo italiano ha anche conquistato due titoli italiani nella prova in linea, nel 2014 e nel 2015, due Tirreno-Adriatico, nel 2012 e nel 2013, e altri sette podi nei tre Grandi Giri.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su