Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, il palazzo confiscato alla criminalità diventerà un rifugio per le vittime della tratta foto

Si tratta di lavori, finanziati con il Bando Periferie

Pomezia – Il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, insieme al vice Sindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale Pierluigi Sanna, hanno visitato questa mattina il cantiere appena avviato per i lavori di recupero e ristrutturazione della struttura confiscata alla criminalità organizzata nei primi anni Duemila nel Borgo Santa Rita, tra Pomezia e Torvaianica.

La struttura, e il terreno di 3 ettari che la circonda, sarà destinata ad attività sociali, tra cui il recupero e reinserimento sociale di donne vittime della tratta e del mercato della prostituzione: laboratori, produzione orticola finalizzata alla produzione e vendita di prodotti, attività culturali e ricreative.

I lavori, finanziati con il Bando Periferie che interessa anche la zona di Santa Palomba, si concluderanno a febbraio 2023.

Inoltre grazie ai fondi acquisiti con il progetto di rigenerazione urbana Torvaianica Cresce, il Comune investirà sul rifacimento di marciapiedi dissestati, nuove piantumazioni e piste ciclabili su Via Danimarca e Via Polonia che consentiranno di collegare finalmente Borgo Santa Rita al centro di Torvaianica.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Pomezia, clicca su questo link