Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Dal tennis al padel: il 21 maggio arriva l’Italy Major Premier al Foro Italico

Si attendono migliaia di visitatori e spettatori. Prosegue la festa dello sport

Più informazioni su

Roma – Dopo gli Internazionali d’Italia sarà ancora la racchetta a farla da padrone nel Parco del Foro Italico.

Presentato nello spazio di WeSportUp l’Italy Major Premier Padel di Roma in programma dal 21 al 29 maggio. “Roma sarà sempre più la capitale dello sport” ha detto il sindaco, Roberto Gualtieri. Parole ricalcate anche dall’assessore capitolino Alessandro Onorato: “Uno dei problemi più grandi è fare in modo che i grandi eventi siano vissuti dalla città. Per noi sono fondamentali dal punto di vista economico, turistico e quindi sociale. Inseriti nei momenti giusti aiutano a generare flusso turistico”. Poi c’è chi come Angelo Binaghi definisce questo torneo “ll Wimbledon del padel”. “Roma è stata la culla di questo sport – ha continuato il numero uno della Federtennis – Una disciplina diventata fenomeno sportivo e sociale in tutta Italia. Con la Fip abbiamo un contratto triennale, ma speriamo che sia una grande storia di successo” ha spiegato Angelo Binaghi che si è poi soffermato su alcuni numeri del torneo.

“Andiamo verso il tutto esaurito nel weekend e trattandosi della prima edizione il buondì si vede dal mattino”. Il campo centrale, però, in questo caso sarà la Grand Stand Arena del Parco del Foro Italico che contiene 6500 spettatori, al quale andranno aggiunti altri 5 campi minori mentre il 50% delle strutture allestite agli internazionali rimarranno anche per il Major di padel. Insomma, tra dieci giorni i migliori giocatori internazionali si sfideranno a colpi di vibora e bandeja all’ombra dell’Olimpico per una disciplina “che sta credendo moltissimo in tutto il mondo” ha spiegato Luigi Carraro, presidente Fip. “Noi come Italia siamo diventati il paese leader: entro un anno il nome anche nella nostra federazione e oggi siamo qui perché abbiamo trasformato in realtà un sogno: quello di portare un Major a Roma. Un altro nostro sogno, però, è diventare anche disciplina olimpica, ed eventi come questo sono fondamentali per raggiungerlo”.

“Ospitiamo il Major di Padel nella casa dello sport e ne siamo felici. Abbiamo creduto nel padel prima degli altri, prevedendo due campi al Foro Italico e qualcuno ci ha detto che lo stavamo profanando, ma anche al Queens ci sono. Grazie anche a quei campi e all’attenzione della federazione internazionale oggi ospitiamo uno dei quattro eventi mondiali. E’ il perfetto esempio di come la pratica sportiva si può trasformare nell’eccellenza dei grandi campioni”, lo ha detto Vito Cozzoli, presidente e ad di Sport e Salute: “Roma si trasforma nella capitale del padel, ma da adesso a settembre ci saranno altri dieci eventi sportivi internazionali. Siamo felici di accoglierli perché sono dei driver per lo sviluppo economico e l’attrazione turistica” ha continuato Cozzoli che conclude con un primo bilancio sugli Internazionali d’Italia in corso.

“Il bilancio è molto positivo con record di pubblico e di incassi. Mai vista un’edizione così bella e curata, siamo felici anche della risposta del pubblico perché il centrale è da 13 mila posti, ma se fosse stato da 50 mila avremmo comunque raggiunto il totale della capacità. Roma e i suoi alberghi sono pieni, non si trovano stanze da giorni. C’è una grande domanda di ripartenza e di normalità”. (Ansa)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Più informazioni su