Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Risolvere blocchi sessuali

Uno psicologo di alto livello quindi cerca di capire tutto in maniera chiara cosa blocca il paziente a livello sessuale

Più informazioni su

Quando si parla di risolvere blocchi sessuali bisognerebbe considerare che si parla di un argomento molto complesso e sul quale ognuno di noi ha una percezione totalmente differente e soprattutto un approccio che risente delle esperienze della sua infanzia e del suo vissuto.

Questo andrebbe spiegare come alcune persone più vivono il  sesso in maniera giocosa, divertente e positiva e che da loro tanta energia entusiasmo e vogliono in questo caso esplorare tutto il loro corpo ed erotismo in tutte le forme e sfaccettature, mentre per alcune persone la sessualità è fonte di disagio, ambivalenza e cosa vissuta come qualcosa di proibito e sporca.

Però la cosa importante che bisogna dire è che non c’è un modo giusto o non giusto di vivere la sessualità però è importante capire cos’è E perché non riusciamo a viverla nel modo in cui vorremmo.

Ecco perché possiamo rivolgerci allo psicoterapeuta che andrà a vedere come mai abbiamo questi blocchi che spesso sono difese psicologiche che sono consapevoli oppure no, che sono messe in atto dalla persona che ha difficoltà quindi ad esplorare la sessualità in maniera libera e serena.

Addirittura nei casi più complessi un individuo può avere paura e repulsione che lo porterà ad evitare qualsiasi tipo di contatto sessuale con qualunque persona. Uno psicologo di alto livello quindi cerca di capire tutto in maniera chiara cosa blocca il paziente a livello sessuale e quali sono le conseguenze quindi andrà a porsi delle domande e cercare di capire quand’è che si arriva il blocco perché non sempre succede durante il rapporto sessuale perché in alcuni casi avviene anche durante la masturbazione o solo al pensiero del sesso, ma soprattutto andrà a capire quali emozioni si innesta nella persona che spesso sono  legate a sentimenti di rabbia, impotenza, vergogna e senso di colpa.

Cos’altro farà in questo senso uno psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta quindi andrà a capire come si comporta il paziente rispetto al blocco sessuale il sesso o se fa fatica semplicemente a lasciarsi andare, tenendo in considerazione il fatto  che il blocco sessuale ha una sua radice come tutti i blocchi psicologici e quindi bisogna sviluppare consapevolezza rispetto alle cause perché tra le più comune ci possono essere credenze religiose molto particolari, ma anche e soprattutto educazione familiare che va a condizionare in maniera a volte inconsapevole la persona.

Ma ci sono anche altre situazioni diverse nelle quali la persona ha avuto semplicemente un trauma relazionale e sessuale come episodio di violenza che quindi ora le fanno percepire il sesso come una cosa di spiacevole e pericoloso perché magari  ha anche vissuto dei problemi con i partner precedenti e gli hanno portato sentimenti di insicurezza vergogna e mancanza di autostima su questo aspetto.

In questo senso comunque intraprendere un percorso terapeutico è molto di aiuto sia per individuare i conflitti che stanno sotto il blocco sessuale ma anche per cercare di scioglierli dopo averli elaborati: in questo caso l’obiettivo del percorso sarà quello di consentire alla persona di reato passi di questa energia così importante.

Più informazioni su