Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Giornata Internazionale dei musei 2022: ecco tutti gli appuntamenti nella Capitale

Per la Giornata nata per celebrare l'arte e la cultura la Sovrintendenza Capitolina propone visite nei musei e sul territorio di Roma

Più informazioni su

Dopo le innumerevoli immagini dei musei, i luoghi che custodiscono la cultura e l’arte, vuoti a causa delle chiusure imposte dall’emergenza Covid-19, anche la cultura è potuta tornare gradualmente alla normalità e ogni anno, e l’occasione per celebrarla al meglio è il 18 maggio, giorno in cui si continua a celebrare in tutto il mondo, la Giornata internazionale dei musei. 

Proprio nel clima di questa “rinascita”, il tema dell’edizione 2021, sarà “Il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi“, un titolo scelto per offrire nuove prospettive sul tempo che verrà. Anche l’Italia parteciperà alla Giornata internazionale dei musei in maniera sentita, con numerosi appuntamenti, online e in presenza, organizzati in alcuni dei luoghi più emblematici della cultura nazionale.

Le origini

La Giornata Internazionale dei Musei fu istituita nel 1977 a Mosca durante l’Assemblea Generale dell’International Council of Museums (Icom), la principale organizzazione internazionale non governativa che rappresenta i musei e i suoi professionisti. I musei che ogni anno partecipano all’iniziativa programmano eventi innovativi e attività inerenti al tema prescelto e coinvolgono il proprio pubblico, evidenziando l’importanza del ruolo dei musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo. Gli eventi e le attività programmate per celebrare questa ricorrenza possono durare un giorno, un weekend o anche un’intera settimana.

L’obiettivo è avere consapevolezza del fatto che, i musei sono un importante mezzo di scambio culturale, arricchimento delle culture e sviluppo di comprensione reciproca, cooperazione e pace fra i popoli. La Giornata si propone, quindi, come punto di incontro per celebrare la diversità di prospettive di cui le comunità e il personale dei musei sono portatori, ma anche per promuovere strumenti in grado di riconoscere e superare i pregiudizi alla base delle scelte di cosa esporre e di quali storie raccontare.

Gli eventi a Roma

Per festeggiare al meglio questa importante giornata, la Sovrintendenza Capitolina propone appuntamenti nei musei e sul territorio che spesso e volentieri proprio a Roma si configura come un museo all’aperto: “Una visita al Museo dei Fori Imperiali approfondisce la funzione educativa del museo – si legge sul sito della Sovrintendenza Capitolina – mentre un itinerario tra le vie della Garbatella porta alla scoperta della Street art romana. Al Teatro Argentina per conoscere un piccolo e prezioso museo e alla Galleria d’Arte Moderna per ammirare installazioni artistiche multimediali; al Museo Civico di Zoologia per ascoltare i segreti della biodiversità e al Museo Napoleonico per un insolito percorso-game tra le opere esposte. Al Museo dell’Ara Pacis si può ricevere l’attestato della “prima volta al museo” mentre visite tattili sono in programma ai Musei Capitolini e alla Centrale di Montemartini”.

Non mancheranno appuntamenti a distanza: il Museo delle Mura e la Villa di Massenzio dialogano sulle strategie di valorizzazione dei piccoli musei e il Museo di Casal de’ Pazzi propone un’intervista doppia tra due realtà museali tra le più rappresentative del Pleistocene laziale.

Il programma

Ore 10.30 – La mia prima volta all’Ara Pacis – Museo dell’Ara Pacis 15 pax. A cura di Francesca Romana Chiocci e Lucia Spagnuolo

Ore 11.00 – Il museo dei Fori Imperiali: un museo di contesti o legato al contesto? – Musei dei Mercati di Traiano 20 pax. A cura di Maria Paola Del Moro

Ore 11.00 – Itinerari Urbani: Un percorso didattico nella Street art a Garbatella – Quartiere Garbatella 25 pax. A cura di Salvatore Vacanti con le Volontarie del Servizio Civile Universale

Ore 11.00, 12.00, 13.00, 14.00 – Museo del Teatro Argentina: un piccolo museo per una grande storia – Teatro Argentina 15 pax. A cura di Vanessa Ascenzi

Ore 12.00 visita tattile – Toccare con mano l’età dei re – Musei Capitolini 10 pax. A cura di Paola Piccione, Pamela Manzo e Roberta Tanganelli

Ore 16.00 (fino alle 18.00) – Apriamo gli archivi della biodiversità – Museo Civico di Zoologia 30 pax ogni 20 minuti. A cura di Carla Marangoni con i Volontari del Servizio Civile Universale

Ore 16.30 – A voi la scelta. Napoleonico a bivi – Museo Napoleonico 15 pax. A cura di Laura Panarese e delle Volontarie del Servizio Civile Universale

Ore 16.30 online – Pazzi chiama Pofi: musei preistorici nel Lazio – Museo di Casal de’ Pazzi 200 pax. A cura di Letizia Silvestri, Paola Tuccinardi, Gian Luca Zanzi, con i Volontari del Servizio Civile Universale e in collaborazione con Associazione “Territorio dell’Uomo Antico” (Museo di Pofi)

Ore 16.30 – Mosaici in mostra: una visita inclusiva – Centrale Montemartini 2 pax. A cura di Serena Guglielmi

Ore 17.00 – Pharmakon – Galleria d’Arte Moderna 20 pax. A cura di Daniela Vasta e Gandhara, con la partecipazione degli artisti Lorenzo Silvestri ed Evaluna Pieroni

Ore 17.00 online – Allestimenti e attività dei piccoli Musei del Comune – Villa di Massenzio e Museo delle Mura. A cura di Francesca Romana Cappa

Informazioni:
Prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link.

Più informazioni su