Seguici su

Cerca nel sito

Canoa, in Coppa del Mondo Craciun-Santini conquistano il bronzo nei 500 metri

Samuele Burgo è quarto nel k1 1000 metri

Più informazioni su

Racice – Nella seconda giornata di Coppa del Mondo, in corso a Racice in Repubblica Ceca, Nicolae Craciun e Daniele Santini conquistano una preziosa medaglia di bronzo nella nuova disciplina olimpica del C2 500 metri maschile. Italia che sfiora il podio poi con due quarti posti al fotofinish nel K1 1000m e nel C1 200m.

Alla Labe Arena si apre ufficialmente la stagione internazionale con un esordio più che positivo per la coppia delle Fiamme Oro Craciun-Santini che lo scorso anno a Copenaghen vinse il titolo iridato proprio nel C2 500. In una finale molto combattuta la barca azzurra ha fermato il cronometro su 1:38.08, a soli venti centesimi dall’oro finito al collo degli iberici Cayetano Garcia e Pablo Martinez (1.37.87). Spagna che mette a segno la doppietta conquistando l’argento con il secondo equipaggio composto da Adrian Siero e Joan Moreno (1.27.98). Termina in nona posizione la seconda barca tricolore in gara formata da Gabriele Casadei e Carlo Tacchini. Santini e Craciun hanno poi conquistato una corsia nella finale di domani (ore 11.56) nel C2 1000 metri, chiudendo al terzo posto in batteria con il tempo di 2.54.68 alle spalle di Repubblica Ceca e Slovacchia.

Santini e Craciun in Coppa del Mondo

Il K1 1000 metri vede invece l’Italia ai piedi del podio con il siracusano Samuele Burgo (Fiamme Gialle). L’azzurro conduce tutta la gara nel gruppo di testa e nonostante un buon recupero nel finale, chiude in 03:27.42, tempo che non si rivela sufficiente per salire sul terzo gradino del podio. La medaglia di bronzo, infatti, viene assegnata al fotofinish al tedesco Jaob Schopf in 3:26.68. Trionfa la Spagna di Fernando Pimenta con il tempo di 3:24.44 ed una tenuta di gara perfetta, mentre l’argento va all’australiano Thomas Green. L’altro azzurro in gara, Andrea Schera chiude in ottava posizione a 3:29.90.

Sfiora il podio anche Mattia Alfonsi nella finale del C1 200m. Il giovane atleta delle Fiamme Oro, specialista della breve distanza, chiude quarto a soli 18 centesimi dalla medaglia. Podio che invece vede protagonista la Lituania con il campione del mondo in carica Henrikas Zustautas (39.71), l’Ungheria di David Korisanszky (40.11) e l’Ucarina di Oleh Borovyk (40.61).

Susanna Cicali, Mathilde Rosa, Cristina Petracca e Agata Fantini si difendono con il settimo posto nella finale del K4 500m, distanza olimpica e barca regina al femminile. Il quartetto che comunque si dimostra competitivo, taglia il traguardo sul tempo di 1:34.73, a +2.62 dal podio. E’ la Polonia a dominare con Adrianna Karol, Dominika Putto, Karolina Naja e Anna Pulawska (1.32.11), seguita da Spagna (1:32.94) e Cina (1:33.12).

Live Results: https://www.canoeicf.com/canoe-sprint-world-cup/racice-2022

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su