Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Furti nella Capitale, tentano di svaligiare un appartamento: beccati con chiavi alterate e grimaldelli foto

I carabinieri hanno notato i due indagati uscire con fare sospetto da un condominio ed hanno deciso di bloccarli per sottoporli ad un controllo

Più informazioni su

Roma – I carabinieri del Nucleo Operativo Roma Centro, coordinati dalla Procura di Roma hanno arrestato in flagranza due persone, di 34 e 44 anni, tutte già con precedenti e senza occupazione, gravemente indiziate dei reati di concorso in furto aggravato in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

I militari, in transito nei pressi di via Lipponio, hanno notato i due indagati uscire con fare sospetto da un condominio ed hanno deciso di bloccarli per sottoporli ad un controllo. La perquisizione sul posto ha permesso ai carabinieri di rinvenire nella disponibilità dei due indagati, varie chiavi alterate e grimaldelli, una lastra plastificata, un cacciavite e due telefoni cellulari. Ulteriori accertamenti, hanno consentito di appurare che i due uomini, poco prima, dopo aver forzato la porta di ingresso di un appartamento sito al secondo piano, lo avevano messo a soqquadro, senza riuscire a rubare nulla. I due indagati sono stati condotti presso le aule di piazzale Clodio dove, al termine dell’udienza, gli arresti sono stati convalidati.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link.

Più informazioni su