Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, nasce il Coordinamento del Salvataggio Pubblico e dei servizi di Spiaggia

Il percorso del coordinamento è aperto al contributo di cittadini, associazioni, in particolare ambientaliste e di tutela dei consumatori.

Ostia X Municipio – Si è costituito a Roma, dopo alcuni incontri tenutosi nei mesi di marzo e aprile, il Coordinamento del Salvataggio Pubblico e dei Servizi di Spiaggia.

Il Coordinamento, di cui fanno parte il Coordinamento Nazionale Mare Libero Aps, l’Associazione Mare Libero – Litorale Romano, Assobagnini Guardia Ambiente Mediterraneo e Presidio Libera Roma X Municipio “Giancarlo Siani”, nasce dall’esigenza di riportare nell’ambito dei servizi di pubblica utilità il servizio di salvamento sulle spiagge, nella prospettiva di riaffermare la centralità dell’interesse collettivo nella gestione del demanio marittimo. Questa iniziativa fa riferimento all’analoga costituzione a Rimini, nel novembre 2021, del Coordinamento del Salvataggio Pubblico e dei Servizi di Arenile, e si prefigge lo scopo di attirare anche nel nostro territorio l’attenzione dell’opinione pubblica e delle Amministrazioni costiere sugli interessi collettivi che investono le spiagge e il mare in quanto “beni comuni”.

Il Coordinamento ritiene che la gestione dei beni comuni debba coinvolgere tutti i portatori d’interesse sul demanio pubblico, per un’economia locale che metta al centro la tutela dei diritti dei cittadini e dei lavoratori e la salvaguardia ambientale.

Le associazioni costituenti il Coordinamento hanno identificato quali interessi collettivi prioritari per i territori costieri: la legalità e il contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata, l’aumento delle spiagge libere, la salvaguardia ambientale delle spiagge e del mare, i diritti dei residenti e turisti in quanto fruitori consapevoli, l’accessibilità al mare per tutti e un servizio di salvataggio pubblico e di eccellenza.

Il Coordinamento, che nei prossimi mesi organizzerà momenti di incontro e approfondimento con la cittadinanza, ritiene che l’adeguamento del sistema delle concessioni balneari alle norme dell’Unione Europea (cd. Bolkestein) debba essere necessariamente accompagnato da un percorso partecipativo, aperto alle associazioni portatrici di interessi generali e per questo chiederemo di essere presenti ai tavoli istituzionali ogni qualvolta si debbano affrontare tali tematiche, in particolare per l’elaborazione dei Piani di Utilizzo degli Arenili e le Ordinanze stagionali del Comune.

Il percorso del coordinamento è aperto al contributo di cittadini, associazioni, in particolare ambientaliste e di tutela dei consumatori, e istituzioni. Per partecipare è possibile scrivere a ass.mare.libero@gmail.com .

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Ostia e del X Municipio, clicca su questo link