Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Verso il Gran Premio di Monaco, Leclerc: “Cercheremo di essere perfetti”

Si avvicina l'evento di casa per il ferrarista che ha perso la leadership mondiale

Più informazioni su

“Abbiamo visto in questa stagione che solo il team che fa tutto alla perfezione può riuscire a vincere: ebbene, a Monaco faremo di tutto per essere noi quel team”.

Così il pilota della Ferrari Charles Leclerc in vista del gran premio che si disputerà a casa sua a solo sette giorni dalla grande delusione di Barcellona, dove a causa del ritiro ha perso la leadership del Mondiale.

“L’approccio alla gara sarà lo stesso di sempre, indipendentemente dalla posizione che occupiamo in campionato – ha detto ancora come riporta il team -. Sappiamo che ogni punto conta, che i nostri rivali sono fortissimi e che anche un piccolo errore qui può fare una grande differenza. Vincere su una pista così è sempre molto difficile ma ho piena fiducia nella squadra e questo è sempre il miglior requisito per raggiungere l’obiettivo”.

Il ferrarista si è detto anche favorevole al nuovo format del weekend di gara sul Principato: “Avere le libere al venerdì rispetto al tradizionale giovedì mi aiuterà ad entrare più facilmente nel ritmo gara al pari che negli altri weekend. Nel complesso dunque guardo con fiducia a questo nuovo formato” ha spiegato Leclerc, confessando poi che del tortuoso tracciato ama in particolar modo “la zona delle Piscine, dove ci sono due esse una dietro l’altra e mi piace molto passarci velocissimo in questo settore. Inoltre, proprio nella vasca che si vede in televisione ho imparato a nuotare da bambini, e ciò – ha concluso – rende questo passaggio per me ancora più speciale”. (Ansa).

(foto@ScuderiaFerrari-Twitter)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Più informazioni su