Seguici su

Cerca nel sito

Spada azzurra: in Coppa del Mondo l’Italia maschile è quarta foto

La squadra femminile conclude settima a Katowice

Nel giorno della gara a squadre della tappa di Coppa del Mondo di spada maschile a Tbilisi il team italiano composto da Davide Di Veroli, Federico Vismara, Gabriele Cimini e Valerio Cuomo si è fermato a un passo dal podio, chiudendo al quarto posto.

Gli azzurri nel tabellone dei 16 hanno vinto 44-41 contro la Cina, mentre al turno successivo sono riusciti a battere la Corea all’ultima stoccata alla priorità 43-42. Giunti in semifinale i ragazzi del commissario tecnico Dario Chiadò sono poi stati superati dalla Francia 44-41 dopo un assalto che, fino all’inizio dell’ultima frazione, era in esatta parità. Nel match valido per il terzo posto il quartetto italiano ha sfidato l’Ungheria, ma non è riuscito a conquistare il podio, superato 44-38 dal team magiaro.

A Katowice, invece, l’Italia femminile ha concluso la sua prova al settimo posto. La squadra al via era la stessa del bronzo olimpico di Tokyo 2020 con Alberta Santuccio, reduce dallo splendido secondo posto nella gara individuale, Rossella Fiamingo, Federica Isola e Mara Navarria. Le azzurre hanno iniziato agilmente nei 16 contro il Giappone, superato 40-28, ai quarti è poi arrivata la sconfitta 45-40 contro gli Stati Uniti. Negli assalti successivi per definire le posizioni le portacolori italiane hanno prima perso 32-31 contro la Germania e poi vinto, sempre per una stoccata 31-30 contro l’Estonia, chiudendo così settime.

Europei Under23

Dopo cinque bronzi in tre giorni, nella terza e ultima giornata di gare per l’Italia, si chiudono senza medaglie azzurre i Campionati Europei Under 23 di Tallinn. Nella domenica dedicata alle prove individuali di spada maschile e sciabola femminile resta il rimpianto del podio sfiorato nella competizione degli spadisti, dove Luca Diliberto ha chiuso al quinto posto.

Diliberto, classe 1999 e portacolori dell’Accademia Scherma Marchesa Torino, dopo aver sconfitto l’ucraino Koshman (15-8) e l’estone Salm (14-10), ha visto il sogno di una medaglia sfumare nei quarti di finale contro lo svizzero Favre (14-10).

Stop nell’assalto che valeva i “top 8”, invece, per Alessandro Cini (12°), a seguire 17° posto per Gianpaolo Buzzacchino e 24° per Marco Molluso.

Tra le sciabolatrici, si sono fermate sulla soglia della “finale a otto” Giulia Arpino e Claudia Rotili, classificandosi rispettivamente all’11esimo e al 13esimo posto, mentre hanno chiuso 29^ Alessia Di Carlo e 39^ Vally Giovannelli.

Sono cinque dunque le medaglie conquistate dalla spedizione italiana nella kermesse continentale in Estonia, tutte di bronzo: sul terzo gradino del podio, infatti, sono saliti lo sciabolatore Matteo Neri, la fiorettista Serena Rossini, la spadista Alessandra Bozza e i fiorettisti Alessio Di Tommaso e Filippo Macchi.

(foto@AugustoBizzi)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.