Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino. Ponte 2 Giugno e passerella sono out, Baccini punta il dito: “Settore della nautica abbandonato”

Il leader del centrodestra: "In dieci anni, Montino non è stato in grado di trovare un'alternative, creando non solo disagi alla viabilità ma anche a diportisti e pescatori. E' ora che le cose cambino"

Fiumicino – “Il Ponte 2 Giugno e la passerella pedonale che uniscono Isola Sacra a Fiumicino sono oramai out da diversi giorni. Il Comune parla di manutenzione, ed è bene che si faccia. Resta però scandaloso il fatto che, dopo dieci anni di amministrazione Montino, questa città resti ancora ostaggio di ponti e collegamenti malfunzionanti“.

A parlare è Mario Baccini, leader del centrodestra di Fiumicino, che questa mattina ha preso parte alla protesta di alcuni residenti e lavoratori proprio a ridosso del Ponte 2 Giugno: “Una struttura nuova, inaugurata dallo stesso Montino che spesso è fuori gioco – aggiunge Baccini -. E col ponte abbassato, a farne maggiormente le spese, sono i pescatori e i diportisti. Quello della nautica è un settore importantissimo per Fiumicino, probabilmente il più trainante dell’economia cittadina. E’ inammissibile che non ci siano alternative”.

“E’ ora che le cose cambino. La sinistra, dopo due mandati, non è stata in grado di rendere davvero smart Fiumicino. Il ponte della Scafa e il viadotto dell’Aeroporto, ne sono un altro esempio lampante. Il Comune si nasconde dietro le decisioni di Anas senza proporre alternative. Tutto ciò è inaccettabile. Alle prossime elezioni servirà un cambio di passo urgente o Fiumicino continuerà a rimanere prigioniera di ponti che rallentano non solo il traffico ma anche l’economia locale”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Fiumicino, clicca su questo link