Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le Fiamme Gialle festeggiano Giorgio Avola, dottore in Economia e Management

Campione plurimedagliato della scherma azzurra, all’Università Luiss di Roma

Più informazioni su

Le affettuose congratulazioni di atleti, tecnici e dirigenti delle Fiamme Gialle al neo dottore Giorgio Avola, Campione Olimpico a Londra 2012 nel fioretto individuale, che oggi, presso l’Università Luiss Guido Carli, ha raggiunto un altro prestigioso traguardo: la laurea in Economia e Management con 110 e lode.

Giorgio Avola ed Eloisa Coiro

Affiancato dalla Professoressa Livia De Giovanni, con la sua tesi “L’analisi del fenomeno della Dual Career nello sport di alto livello”, Giorgio, ha concluso un ciclo di studi colmo di sforzi e sacrifici, contemporaneamente ad un percorso sportivo ricco di successi e prestigiosi risultati, dimostrando quanto sport-studio siano un connubio vincente e di esempio per molti giovani sportivi. A conferma di questo percorso vincente, Giorgio è riuscito anche a conquistare, pochi giorni fa, la medaglia di bronzo nel fioretto individuale, ai campionati europei di Antalya.

Presenti stamattina alla consegna del diploma e alla proclamazione oltre ai suoi familiari, il Comandante del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle Gen.B Vincenzo Parrinello, il Comandante del II Nucelo Atleti T.Col. Edoardo Viti e il direttore sportivo della sezione scherma Lgt.C.S. Carmelino Coppola.

Alla fine di questa meravigliosa giornata, il fiorettista ha ringraziato le Fiamme Gialle che “per l’ennesima volta hanno dimostrato attenzione e sensibilità nei confronti dei propri atleti, anche in un contesto extra sportivo”.

(Nella foto Giorgio Avola insieme alla sua collega Eloisa Coiro, mezzofondista e Nazionale di atletica leggera).

(foto@AugustoBizzi)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su