Seguici su

Cerca nel sito

Mondiali di nuoto, Pilato in finale nei 50 rana: “Me la posso giocare” foto

La tarantina nuota in 29”83

Più informazioni su

Budapest – La sua vasca, la sua gara. Benedetta Pilato nuota i 50 rana in 29″83 ai Mondiali di nuoto a Budapest, con apparente facilità nella Duna Arena dove nella primavera del 2021 ha portato il record mondiale sul 29″30 prima di vincere l’oro europeo.

La vice campionessa mondiale, iridata dei 100 pochi giorni fa, appare sicura e divertita e firma il miglior tempo delle semifinali seppur nuotati tre centesimi oltre al crono della batteria. La diciassettenne tarantina punta chiaramente alla doppietta, ma ammette un pizzico di stanchezza negli ultimi 15 metri. “Si va in finale, a prescindere dal tempo l’importante è mettere sempre la mano davanti. Sono un po’ stanca, anche stamattina negli ultimi 15 metri ho faticato un po’. Comunque le sensazioni sono buone. Non sono al top della forma, ma me la posso giocare e sono tranquilla”, sottolinea l’atleta di Fiamme Oro e CC Aniene, seguita da Vito D’Onghia, che a Gwangju è stata battuta solo dall’americana Lilly King, ultima a qualificarsi in 30″35.

L’azzurra è seguita dalla lituana Ruta Meilutyte, vincitrice di tutto 10 anni fa e bronzo nei 100, in 29″97, e dalla sudafricana Lara Van Niekerk in 29″99, che in batteria aveva stabilito in 29″77 il record continentale. (federnuoto.it)(foto@AndreaMasini-DeepBlueMedia)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su