Seguici su

Cerca nel sito

Carceri, ancora tensioni a Regina Coeli: detenuti in protesta e agenti feriti

Cenciarelli e Di Domenico (Fp CGIL): "Situazione apocalittica. continuiamo lo stato di agitazione. La Guardasigilli si faccia avanti"

Roma – “Da tempo, come Organizzazione Sindacale, denunciamo precarie condizioni lavorative – affermano Giancarlo Cenciarelli, segretario Generale FP CGIL Roma e Lazio e Ciro Di Domenico, coordinatore Regionale FP CGIL Roma e Lazio/Polizia Penitenziaria – e nella mattinata di ieri, 24 giugno 2022, di concerto con le altre compagini sindacali di categoria, abbiamo manifestato il nostro dissenso con un presidio di protesa, con la presenza del neo Vice Capo DAP Carmelo Cantone”.

“Nella serata di ieri, 24 giugno 2022 – continuano i sindacalisti – alcuni detenuti si sono rifiutati di rientrare nelle proprie camere di pernottamento, mettendo in atto gravi disordini che hanno compromesso l’incolumità fisica di alcuni poliziotti penitenziari, ricorsi poi in ospedale per approfondimenti diagnostici.

“Le carceri del Paese stanno diventando vere e proprie polveriere, continui contenitori di disagi che non hanno spiragli di luce – conclude  Mirko Manna FP CGIL Nazionale -.  La Guardasigilli continua a non attivare politiche che salvaguardino le nostre lavoratrici ed i nostri lavoratori. Abbiamo bisogno di risorse, mezzi e prevenzione che tutelino la sicurezza dei penitenziari. Non è più tempo di attesa”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link