Seguici su

Cerca nel sito

Il premier Draghi per un’ora al Quirinale a colloquio con Mattarella

Come da prassi al ritorno dal vertice Nato il presidente riferisce sugli gli esiti del summit ma non è escluso che abbiano affrontato anche temi di politica interna

Roma – Il presidente del Consiglio Mario Draghi dopo il rientro anticipato dal vertice Nato di Madrid, questa mattina, a quanto si apprende, è salito al Colle dove si è intattenuto a colloquio con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per circa un’ora.

Dopo appuntamenti internazionali di rilievo, come il G7 e il vertice Nato, soprattutto in una fase internazionale delicata per la crisi ucraina, è normale che il presidente del Consiglio si rechi dal Capo dello Stato per riferire l’esito di summit così importanti. Tuttavia è probabile che nel colloquio siano stati affrontati anche temi di politica interna, dopo le ultime fibrillazioni all’interno della maggioranza di Governo, le tensioni tra Draghi e Giuseppe Conte.

Ieri a parlare a lungo con il Capo dello Stato al Quirinale era stato infatti il leader del Movimento 5 Stelle, al termine di una giornata di forti tensioni scatenata dalle rivelazioni del sociologo Domenico De Masi secondo il quale Draghi avrebbe fatto pressioni su Grillo per rimuovere Conte dal vertice 5 Stelle. (fonte Adnkronos)