Seguici su

Cerca nel sito

Le spiagge libere di Ostia ancora senza bagnini: la denuncia dell’Anab

L'Anab: "Siamo nel clou della gestione e la gestione della sicurezza sulle spiagge libere e il piano di accessibilità ai disabili non possono essere considerati positivamente"

Ostia – “Siamo arrivati ad inizio del mese di luglio e nel clou della stagione balneare, dove si prevede l’inizio di un alta affluenza di bagnanti, e la gestione della sicurezza sulle spiagge libere di Ostia e Castel Porziano e il piano di accessibilità ai disabili non possono essere considerati positivamente“.

E’ quanto si legge in una nota della sezione Lazio dell’Associazione nazionale assistenti bagnanti (Anab), che spiega: “A Castel Porziano manca ancora lo storico presidio medico, che garantisce sicurezza ad un tratto di mare e di strada non indifferente; ad Ostia, invece, a parte le spiagge assegnate, esiste ancora un ampio tratto di arenile, di circa 600 metri, che andrebbe coperto dal servizio di assistenza e salvataggio, ai fini dell’incolumità pubblica, oltre ad essere privo di altri servizi. Queste le nostre preoccupazioni. L’Anab Lazio ad oggi non può che ritenere la situazione a rischio della sicurezza e ci si domanda quali siano i motivi di queste mancanze”.

Il Faro online –Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Ostia e del X Municipio, clicca su questo link