Seguici su

Cerca nel sito

World Series, nuoto di fondo: Paltrinieri fa bis di ori: 10 km e staffetta 4×1500 metri

Secondi sul podio gli altri azzurri Taddeucci, Pozzobon, Manzi e Sanzullo

Più informazioni su

Parigi – Immenso Greg Paltrinieri. In 24 ore vince i suoi diecimila e spinge alla vittoria i compagni del team Italy2 nella staffetta 4×1500 mixed nella giornata conclusiva della seconda tappa della world series a Parigi. Sabato aveva ottenuto il successo personale nella 10 chilometri, il secondo consecutivo dopo quello a Setubal.

Domenica da derby. Giulia Gabbrielleschi, Martina De Memme, Dario Verani e Gregorio Paltrinieri si impongono in 1ora 07’51”74 nel “Canal del Ourcq” e anticipano i compagni del team Italy1 Ginevra Taddeucci, Barbara Pozzobon, Andrea Manzi e Pasquale Sanzullo che sono secondi in 1ora 08’03”37 battendo allo sprint gli australiani Kareena e Kyle Lee, Moesha Johnson e Nicholas Sloman che chiudono terzi in 1ora, 08’04”30. Quarta la Spagna1 (1ora 09’30”97) e quinta la Francia1 (1ora 09’31”55).

Per il Re della lunga distanza, in piscina, mare, lago o canale che sia, Gregorio Paltrinieri, 27enne di Carpi, sono stati sedici giorni nuotati al massimo. Dal 25 giugno alla Duna Arena di Budapest, quando ha dominato i 1500 stile libero mondiali col record europeo di 14’32”80, non si è più fermato.

Ha continuato a vincere. Al Lupa Lake ancora d’oro nei diecimila iridati, d’argento nei cinquemila e di bronzo con la staffetta 4×1500 (di cui faceva parte anche Giulia Gabbrielleschi). Adesso la doppietta d’oro nella seconda tappa della world series di open water a Parigi, nelle acque calme e non eccessivamente fredde del “Canal del Ourcq” all’interno del Parc de la Villette, definito il nuovo modello di parco del XXI secolo.

(federnuoto.it)(foto@DeepBlueMedia)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su