Seguici su

Cerca nel sito

Autodemolizione

L’autodemolizione dei veicoli è una procedura che consente la definitiva alienazione di un veicolo

Più informazioni su

L’ Autodemolizione dei veicoli è una procedura che consente la definitiva alienazione di un veicolo, e che si attua secondo due distinte modalità:

Il veicolo viene condotto presso un centro autorizzato di autodemolizioni, autorizzato dalla regione allo smaltimento dei rifiuti speciali, delle sostanze inquinanti e dei rottami (ai sensi del d.lgs. n. 22 del 5 febbraio 1997 in materia di rifiuti pericolosi), il quale provvederà a presentare istanza di cancellazione del veicolo al pra   il veicolo viene consegnato alla concessionaria al momento dell’acquisto di un’auto nuova, a fronte del beneficio di incentivi o sconti rottamazione: in tal caso è la stessa concessionaria a presentare, nel termine di 30 giorni, domanda di cancellazione della vettura dal pra (pubblico registro automobilistico) in tema di automobili leggi anche la guida

Auto: il comodato d’uso gratuito. sommario  la disciplina  la consegna dei documenti   il certificato di rottamazione  effetti della rottamazione  consegna del veicolo ad un demolitore estero   demolizione in ipotesi di fermo  amministrativo costi  le misure contenute nella legge di bilancio le misure contenute nel decreto cd. “clima” la disciplina é contenuta nel decreto legislativo 24 giugno 2003, n. 209, recante “attuazione della direttiva 2000/53/ce relativa ai veicoli fuori uso”, composto da 15 articoli e 4 allegati.

La consegna dei documenti  al momento della consegna del veicolo destinato alla rottamazione, devono depositarsi i documenti al medesimo inerenti: carta di circolazione  certificato di proprietà o foglio complementare  al contempo è necessario assicurarsi che l’auto sia munita di entrambe le targhe (anteriore e posteriore).in ipotesi di furto o smarrimento di targhe e documenti, deve essere presentata la relativa denuncia alle forze dell’ordine, che a sua volta deve essere consegnata, per la rottamazione del veicolo, unitamente alla ulteriore documentazione. il certificato di Autodemolizione  (art. 5, comma vii, d.lgs. n. 209 del 2003) viene rilasciato dall’azienda (cd. centro di raccolta) incaricata alla materiale Autodemolizione  del veicolo, al proprietario e deve indicare e includere: il nome, l’indirizzo, la firma ed il numero di registrazione o di identificazione dello stabilimento o dell’impresa che rilascia il certificato ;il nome e l’indirizzo dell’autorità competente che rilascia l’autorizzazione allo stabilimento o all’impresa che rilascia il certificato di rottamazione;

Il nome, l’indirizzo e il numero di registrazione o di identificazione dello stabilimento o dell’impresa che rilascia il certificato, nel caso in cui il certificato è rilasciato da un produttore, da un distributore o da un operatore addetto alla raccolta per conto di un centro di raccolta; la data e l’ora di rilascio del certificato di rottamazione e la data e l’ora di presa in carico del veicolo da parte del concessionario o del gestore della succursale della casa costruttrice o dell’automercato; l’impegno alla cancellazione del veicolo dal pra; la classe, la marca ed il modello del veicolo

Il numero di identificazione del veicolo (il numero del telaio e della targa, ove prevista); il nome, il luogo e la data di nascita, l’indirizzo, la nazionalità, gli estremi del documento di identificazione e la firma del detentore che consegna il veicolo e, nel caso in cui il veicolo è consegnato da un soggetto diverso dal proprietario, il nome, il luogo, la data di nascita, l’indirizzo e la nazionalità dello stesso proprietario. effetti della rottamazione dal momento della definitiva cancellazione del veicolo dal pubblico registro automobilistico, il proprietario dello stesso risulta libero da obblighi e responsabilità afferenti al veicolo stesso (ad esempio, non sarà più soggetto all’obbligo di revisione, al pagamento del bollo, e via di seguito).

Più informazioni su