Seguici su

Cerca nel sito

Bordoni (Lega): “Raccogliamo le preoccupazioni dell’Ance: più autonomia per Roma”

Perché a Roma le cose funzionino la proposta della Lega è chiara: dare subito alla nostra Capitale più autonomia e più poteri. Questa riforma, con il centrodestra al governo, verrà completata”

Roma – “Rincari dei materiali, ritardi e inefficienze della burocrazia, l’incertezza legislativa sul Codice degli appalti, raccogliamo le preoccupazioni espresse da Ance Roma sull’utilizzo dei fondi del Pnrr destinati alla Capitale, sugli investimenti per il Giubileo e sulla corsa per Expo 2030″, lo dichiara Davide Bordoni, candidato con la Lega in Senato nel collegio plurinominale Lazio 1. “Problemi storici e strutturali del nostro Paese si legano oggi alla sfavorevole congiuntura internazionale, ma non possiamo mettere a rischio settori trainanti della nostra economia né ritardare la realizzazione di progetti e grandi opere”, spiega Bordoni. “Perché a Roma le cose funzionino la proposta della Lega è chiara: dare subito alla nostra Capitale più autonomia e più poteri. Questa riforma, con il centrodestra al governo, verrà completata”, sottolinea. “La prima di queste proposte risale a tredici anni fa e fu avanzata dal Governo Berlusconi, all’interno del quale la Lega era una forza centrale. Proseguiremo sul quel percorso – assicura – ma intendiamo accelerare perché per troppo tempo il dossier Roma è stato lasciato nel cassetto, forse anche perché la Regione governata dalla sinistra non voleva, e non vuole, maggiore autonomia per Roma. Dalla realizzazione delle opere, alle attività produttive, a settori come la cultura e il turismo, il nostro obiettivo è dare più poteri alla Capitale, che non può essere considerata alla stregua di un normale comune italiano”, conclude.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link