Seguici su

Cerca nel sito

Tidei: “Al lavoro per una Santa Marinella più inclusiva”

"L'amministrazione comunale sta lavorando assiduamente per redigere il Peba".

Santa Marinella – “Stiamo lavorando per una Santa Marinella ed una Santa Severa più inclusive che abbattono ciascun tipo di barriere architettoniche – ha affermato il Sindaco Pietro Tidei insieme alla consigliera delegata al Patrimonio e alla Viabilità Patrizia Befani e all’assessora all’Urbanistica e all’Assetto del Territorio Roberta Gaetani – L’amministrazione comunale sta lavorando assiduamente per redigere un piano, il Peba, per realizzare nuovi interventi sia negli spazi aperti che negli edifici nelle varie zone della città, individuando i bisogni, le opere, condividendo le priorità e avviando una fase partecipata con tutti i portatori di interesse”.

L’amministrazione comunale, non appena ottenuti i fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio, ha tempestivamente incaricato un professionista per redigere il piano, adesso reso pubblico sul sito istituzionale per rendere partecipe la collettività. “Il mio impegno è rendere le nostre città turistiche più fruibili, accessibili a tutti – ha sostenuto l’assessora Gaetani – Contiamo con la ricezione dei fondi del Pnrr di proseguire questo primo step ed abbattere le barriere architettoniche che sono ancora oggi presenti sul nostro territorio. Un principio che abbiamo cercato di rispettare una volta scelta la nuova sede comunale sita in via Cicerone 25, una struttura assolutamente inclusiva ed ampiamente accessibile a tutti”.

Con la delibera di giunta n.151 del 12-09-2022 è stato adottato il Peba (il Piano di eliminazione delle barriere architettoniche) e per ricevere la massima condivisione con la cittadinanza sarà resa nota sul sito istituzionale comunale per circa 30 giorni, tempo necessario per poter presentare osservazioni e suggerimenti. Nei giorni a seguire, l’amministrazione provvederà ad analizzarle e presentarle per l’approvazione in consiglio. “Durante la stesura del Piano  abbiamo avuto l’occasione di ricevere grande supporto e contributo da parte delle associazioni del territorio che si occupano giornalmente di disabilità – ha riferito la consigliera Befani – Sono stati incontri molto interessanti a cui hanno preso parte il consigliere delegato alla Disabilità Alessandro Poleggi e l’architetto Alberto Borruso, il quale ha provveduto a redigere il piano.

Vogliamo seguire una procedura condivisa che punti ad una collaborazione tra i diversi settori dell’Ente e  le diverse realtà territoriali. Una volta individuato il percorso e verificato le criticità del tessuto urbano, sarà avviato l’iter per l’elaborazione del Piano”. Conclude il sindaco Pietro Tidei: “L’accessibilità non è soltanto l’eliminazione delle barriere architettoniche, ma un progetto che punta ad una città vivibile per tutti, pensando ai bisogni delle persone disabili, degli anziani e delle famiglie che percorrono il nostro territorio con carrozzine e passeggini. Vogliamo cittadine turistiche più fruibili e vivibili per tutti”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Santa Marinella
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Santa Marinella, clicca su questo link