Seguici su

Cerca nel sito

Gli agricoltori preparano la marcia su Roma

Il Faro on line - Infuocata Assemblea Nazionale degli Agricoltori a Velletri, arrivati da tutta Italia, che minacciano di marciare su Roma se non ci saranno risposte concrete da parte delle Istituzioni. Gli agricoltori hanno fatte dieci richieste, come il ripristino del fondo di solidarietà nazionale, azione dirette alla tutela del prodotto di qualità e biologico, adeguamento del costo contributivo sulla manodopera agricola, estensione della Tremonti ter a tutto il settore agricolo, blocco delle esecuzioni attivate dalla pubblica amministrazione tramite Equitalia, reintroduzione dell’Iva agevolata ed altre ancora che consentono a tutto il settore agricolo di respirare e riprendere quota. A dire del Presidente Aspal, l’assessore all’agricoltura  della Regione Lazio, Angela Birindelli, è stata la grande assente, all’Assemblea, dimostrando di non aver a cuore le sorti degli agricoltori nel Lazio, infatti per l’ennesima volta, non ha dato nessun riscontro all’invito di una associazione rappresentativa degli agricoltori laziali e nessuna una risposta sullo stato di crisi votata alla Pisana dal Consiglio Regionale nel lontano dal 6 ottobre 2010. Mentre hanno partecipato, con la presentazione della giornalista Tiziana Mammucari, il dottor Roberto Ottaviani, Dirigente Regionale settore Agricoltura Lazio, che ha rinnovato la sua disponibilità; Paolo Crocetta, rappresentante del Ministero delle Politiche Agricole ed il Senatore Alfonso Andria, Vice presidente commissione Agricoltura del Senato. Le delegazione degli agricoltori sono arrivati dall’Abruzzo, Toscana, Umbria, Sicilia, Puglia, Molise e Lazio con la provincia di Latina, Roma, Viterbo, Rieti e Frosinone. Infine i rappresentanti di tutti i movimenti delle regioni presenti, hanno avviato un Coordinamento, a livello nazionale, che sarà ben presto allargato a tutte le regioni e tutti i movimenti autonomi interessati.

Più informazioni su

Più informazioni su