Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

All’Hotel Antonella di Pomezia una prestigiosa gourmet experience

In occasione della festa degli innamorati il Ristorante La Sughereta dell’Hotel si rinnova con piatti dedicati.

Pomezia – L’SHG Hotel Antonella ha ospitato ieri sera un gruppo di giornalisti locali e nazionali per una prestigiosa gourmet experience all’interno dell’hotel Antonella di Via Pontina a Pomezia, a pochi chilometri da Roma. Il rinomato chef Roberto Villani, il quale dispone di ben due medaglie d’oro Federazione Italiana Cuochi 2018 e l’Onorificenza 2019 Colleggio Cocorum, ha proposto agli invitati un sofisticato menù a base di pesce azzurro fresco e frutti di mare. Sul menu a la carte i piatti della tradizione rivisitati dallo Chef e accompagnati da una selezione di vini D.O.C.

Hotel Antonella Gourmet Experience

Il Direttore dell’albergo Andrea Mugnai ha dichiarato agli ospiti della serata: “Vogliamo offrire ai nostri clienti un servizio di ristorazione di alta qualità e per questo motivo con il nostro staff di cucina e lo chef Roberto Villani, stiamo puntando molto sulla cucina del ristorante. Offriamo ai clienti un servizio in più che a volte le catene alberghiere mettono in secondo piano per concentrarsi maggiormente sull’ospitalità delle camere”.

Grazie alla sua posizione strategica, a pochi chilometri dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, SHG Hotel Antonella è la soluzione ideale per soggiorni di lavoro ma anche per visitare Roma in comodità per poi rilassarsi lontani dal traffico della Capitale.

Il SHG (“Salute Hospitality Group”) Hotel Antonella è immerso in un lussuoso parco in cima ad una collina circondata da sugheri, da qui il nome del ristorante “La Sughereta”, situato al primo piano, dove si è svolta la cena evento che ha anticipato la festa di San Valentino. Sarà proprio durante la festa degli innamorati, il 14 febbraio, che l’Hotel Antonella aprirà le porte del ristorante e si rinnoverà con piatti dedicati. Una proposta culinaria mirata alla valorizzazione dei prodotti locali, dalle materie prime a chilometro zero frutto di un’ attenta selezione alla scelta dei vini, anch’essi di provenienza locale.

Il prossimo appuntamento sarà venerdì 14 febbraio, dove lo chef proporrà la cena esclusiva di ieri sera.

(Il Faro online)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.