Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Arredo bagno: il colore rompe il total white

Quest’idea di purezza è andata via via scemando, e oggi non è un’eresia scegliere soluzioni ben più colorate e osare magari anche con sanitari di tinte differenti.

Fino a qualche anno fa non c’erano dubbi: il bagno doveva essere un ambiente neutro, con complementi rigorosamente in bianco, colore che tendeva a predominare anche nelle piastrelle e nelle ceramiche. Quest’idea di purezza è andata via via scemando, e oggi non è un’eresia scegliere soluzioni ben più colorate e osare magari anche con sanitari di tinte differenti.

Le nuove tendenze di arredo bagno

La tendenza è ben visibile sul catalogo online di Iperceramica, il sito di uno dei leader italiani di questo comparto: nelle ceramiche bagno oggi c’è spazio per tutti i gusti, dai rivestimenti in pietra per chi predilige degli effetti ricercati alle soluzioni in tonalità colorate per chi vuole spezzare il predominio del total white, passando per composizioni moderne con motivi di tipo floreale o tropicale (per non dire giunglesco).

Un tocco di colore anche in una stanza intima

Chi deve rinnovare casa o sta progettando la sua nuova abitazione non ha che l’imbarazzo della scelta, rispettando sempre alcuni principi di base che servono ad arredare alla perfezione l’ambiente del bagno.

Ad esempio, nel caso di spazi ridotti e di forma irregolare, ci sono alcuni piccoli “trucchi” che possono servire a dare respiro alla stanza ed evitare un effetto stonato rispetto agli altri ambienti: ad esempio, suggeriscono gli esperti di home decor, sarebbe conveniente puntare su toni neutri e chiari che danno maggiore respiro al bagno, puntellando con elementi di colore più deciso e intenso che possano dare personalità alla stanza.

Consigli e soluzioni per gli ambienti più piccoli

Importante in questo caso è anche la scelta dei sanitari, privilegiando la funzionalità e il risparmio degli ingombri: adatti si rivelano quindi i sanitari sospesi, compatti e di forma tondeggiante, che riducono gli “sprechi” di centimetri preziosi. Inoltre, un modo pratico di ingannare la vista è giocare con riflessi e specchi, che può rivelarsi un espediente efficace per assicurare maggiore profondità e luce alla stanza, oltre che per organizzare gli spazi in modo pratico e utile.

Il bagno è un ambiente da arredare

Più in generale, la tendenza attuale è quella di osare con la creatività e di colpire gli sguardi e l’attenzione con tonalità inaspettate o elementi in contrappunto, che danno un nuovo ruolo alla toilette all’interno dello spazio domestico: non più solo spazio funzionale, ma vera e proprio ambiente da curare e arredare, con cifre stilistiche specifiche che personalizzano la stanza.

Continua la spettacolarizzazione dei complementi d’arredo

È l’evoluzione della spettacolarizzazione dei complementi d’arredo, cominciata dalla zona living per trasferirsi infine alla zona più intima della casa: liberato dalla percezione di mero spazio di servizio, il bagno si reinventa come un luogo multi-comfort in cui anche gli oggetti che lo abitano devono essere ispirati a una valenza estetica, pur mantenendo sempre forte il legame con la funzionalità, per partecipare alla definizione dello stile complessivo della nostra casa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.