Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Benevento-Spezia, il big match di B della prossima giornata

Le due squadre si ritroveranno sabato con stati d'animo differenti

Sarà Benevento-Spezia il match di cartello della prossima giornata di serie B. Le due squadre si ritroveranno sabato con stati d’animo differenti. I campani, retrocessi dalla A lo scorso anno, sono in lizza per fare ritorno subito nel massimo campionato ma sono reduci da una sconfitta imprevedibile contro la Cremonese; i liguri, che arrivano dalla sconfitta subìta in casa contro il Padova, sono impegnati a consolidare la propria permanenza tra i cadetti.

La situazione del Benevento

Le streghe giallorosse stanno affrontando una situazione di involuzione, e non bastano le pessime condizioni del manto erboso dello stadio Zini di Cremona a spiegare il ko rimediato contro i grigiorossi dagli uomini di Bucchi. I campani arrivano da due sconfitte di seguito, proprio quando il Brescia capolista sembrava aver rallentato con un pareggio e una sconfitta (prima del successo di Cosenza): segno che la squadra non è ancora abituata a sognare in grande. Il problema è che le avversarie non sono rimaste con le mani in mano: detto delle Rondinelle di Corini, anche il Verona è andato a vincere a Perugia, rimettendosi in lizza per uno dei primi due posti che garantiscono l’accesso diretto al prossimo campionato di serie A. Sia chiaro, per il Benevento niente ancora è compromesso, ma ci sono diversi campanelli di allarme che è opportuno non sottovalutare, a cominciare da un Antei a disagio in un ruolo che non è il suo e un Insigne che, a sua volta, fatica a trovare una posizione adeguata in campo.

La situazione dello Spezia

Anche lo Spezia nell’ultimo turno ha perso in maniera abbastanza inaspettata, e nello spogliatoio dei liguri c’è il timore di aver compromesso tutto ciò che era stato costruito nei mesi precedenti. Come ha ammesso il centrocampista Paolo Bartolomei, in effetti, da qualche settimana a questa parte tutto sembra andare nel verso sbagliato. Contro i veneti sono arrivati due gol da contropiedi che potevano essere evitati, mentre la squadra è compatta nel sostenere che le questioni extra calcio non stanno influendo sulla resa dei singoli.

Pronti per ricominciare

Da entrambi i lati, quindi, c’è voglia di tornare in campo per riscattarsi. Gli uomini di Marino sono tornati ad allenarsi già oggi al centro sportivo di Follo per preparare l’appuntamento di sabato: inizialmente sala video e palestra, dopodiché il gruppo si è diviso tra chi è sceso in campo contro il Padova e chi no. Scarico in palestra per coloro che hanno perso contro la squadra di Bisoli, mentre per tutti gli altri attivazione muscolare ed esercitazioni nell’ambito di una seduta tecnica concentrata sulle conclusioni a rete. Perché uno dei problemi dello Spezia in questo momento è anche quello di concretizzare. In casa Benevento, invece, c’è voglia di rimettersi in gioco: già nel girone di andata c’erano state due sconfitte di seguito, che però anticiparano due successi consecutivi, contro il Livorno e – guarda caso – proprio contro la Cremonese.

Dove comprare i biglietti

biglietti per la partita del Vigorito sono in vendita da oggi sul circuito autorizzato Ticketone. Per la tribuna centrale il costo è di 120 euro, mentre per la Curva Sud e la Curva Nord si pagano 15 euro (18 euro per il settore distinti e 30 euro per la tribuna superiore coperta). Va ricordato che ai prezzi è necessario aggiungere il diritto di prevendita.

Che cosa aspettarsi dal big match del Vigorito

Benevento-Spezia si annuncia come un incontro non adatto ai deboli di cuore, e non bisogna lasciarsi ingannare dalle quote scommesse serie B che danno i padroni di casa come favoriti: la sfida sarà equilibrata e ricca di colpi di scena, anche perché Crisetig e compagni sono chiamati a un pronto riscatto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.