Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Bitcoin: cosa aspettarsi dalla criptovaluta dopo lo stop dalla Cina?

Adesso la comunità degli investitori si divide quindi tra chi pensa che il settore possa essere entrato in una congiuntura negativa, destinata a protrarsi anche nelle prossime settimane e chi invece vede in queste perdite l'occasione per dare il via ad una tendenza rialzista

Molti investitori si interrogano sulle ripercussioni che genererà sulle criptovalute, e in particolar modo sul Bitcoin, lo stop del governo cinese che ha recentemente dichiarato illegali tutte le attività collegate alle criptovalute. Questa decisione ha innescato diverse perdite nel settore, portando tutte le criptovalute principali a chiudere in negativo. Il Bitcoin, essendo la criptovaluta più forte e stabile, ha perso meno rispetto ad altre monete virtuali, limitandosi ad una decrescita comunque pesante, attorno al 5%.

Adesso la comunità degli investitori si divide quindi tra chi pensa che il settore possa essere entrato in una congiuntura negativa, destinata a protrarsi anche nelle prossime settimane e chi invece vede in queste perdite l’occasione per dare il via ad una tendenza rialzista. Tutto dipenderà dalla prossime ore, in cui verrà reso evidente se tra gli investitori dominerà la paura, che notoriamente alimenta le vendite, o la fiducia per una nuova espansione del settore.

Va sicuramente precisato che prima dello stop della Cina le criptovalute provenivano da un periodo di sostanziale stabilità, con performance differenti tra una moneta e l’altra. Non è però la prima volta che il governo di Pechino si schiera contro le criptovalute e tutte le precedenti “crisi” sono poi state superate dopo qualche settimana di instabilità. Anche per questi motivi non mancano gli investitori che decidono di acquistare le criptovalute in questa fase.

Come acquistare criptovalute

È molto importante acquistare le criptovalute con la massima sicurezza, ad esempio seguendo le indicazioni riportate su comprarebitcoin.net, sito che spiega come acquistare Bitcoin in modo chiaro e dettagliato. Innanzitutto è importante evitare le piattaforme di exchange non certificate e non in possesso dei requisiti di tutela degli investitori. Al contrario, grazie ai principali broker del settore del trading online, è molto semplice acquistare cdf sulle criptovalute con la massima sicurezza e semplicità.

Questi portali infatti oltre ad essere intuitivi e facili da usare hanno poi dei notevoli punti di forza, come ad esempio:

  • Possibilità di apprendimento.
  • Facoltà di copiare investitori internazionali.
  • Assenza di commissioni sulle compravendite.
  • Massima trasparenza.
  • Sicurezza per gli investitori.
  • Semplicità nel diversificare gli asset.
  • Facoltà di fare simulazioni d’investimento.

La possibilità di accrescere le proprie competenze in materia sono garantite dai migliori broker, soprattutto ai principianti, con modalità diverse. Alcune di queste prevedono la possibilità per gli iscritti ad una piattaforma di seguire un corso online tramite ebook o video, altre hanno invece un approccio maggiormente pratico e consentono ai propri iscritti di imparare con l’esperienza diretta, attraverso la simulazione degli investimenti, che avviene ovviamente con fondi immaginari e che non produce né guadagni, né perdite.

Molto utile per i principianti è anche il cosiddetto copy trading, ovvero la possibilità di copiare le mosse fatte da famosi investitori internazionali, ovviamente con importi differenti e conoscendone in anticipo anche il grado di rischio.

Previsioni future e scelta delle criptovalute

In generale in ambito finanziario viene spesso ripetuto che è molto importante diversificare gli asset d’investimento, per non rischiare mai di perdere un intero capitale con un singolo investimento. Questo è sicuramente vero anche per quanto riguarda le criptovalute, purché l’investitore si muova però all’interno del bacino di quelle più affermate, che sono state in grado di guadagnarsi un certo livello di credibilità e attendibilità.

Queste vengono infatti selezionate dai broker e inserite così all’interno dei listini dai quali possono attingere gli investitori per realizzare il proprio “portfolios”. Secondo alcuni analisti internazionali nel medio e nel lungo termine l’andamento delle criptovalute potrebbe essere influenzato anche dall’inflazione che può spingere gli investitori a rifugiarsi nelle monete virtuali. Non sono pochi infatti gli analisti che vedono all’orizzonte la possibilità che le crypto chiudano in positivo il 2021.

In questo caso a trainare l’andamento virtuoso sarebbe sicuramente il Bitcoin, seguito da vicino da Ethereum. Queste due criptovalute sono infatti di gran lunga le più capitalizzate sul mercato e le più consolidate sui listini di tutto il mondo. In conclusione è quindi molto probabile che, nonostante lo stop dalla Cina, il Bitcoin prosegua la propria corsa facendo segnare dei risultati molto interessanti sotto tutti i punti di vista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.