Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Buoni consigli per tornare in forma: non solo dieta

Sono tanti, infatti, i piccoli e grandi accorgimenti che vale la pena di mettere in pratica per sentirsi meglio e più belli: per esempio, sarebbe auspicabile dire addio alle bevande alcoliche.

Il regime alimentare che si segue è solo uno dei tanti aspetti a cui si deve prestare attenzione quando si desidera provare a rimettersi in forma. Sono tanti, infatti, i piccoli e grandi accorgimenti che vale la pena di mettere in pratica per sentirsi meglio e più belli: per esempio, sarebbe auspicabile dire addio alle bevande alcoliche. Molto meglio, invece, le spremute o le centrifughe di pompelmo, un frutto che vanta proprietà dimagranti e ha anche un effetto disintossicante nei confronti dell’organismo. Se proprio ci si vuol concedere uno strappo alla regola, sono ammessi due bicchieri di vino alla settimana, o una birra media.

Come e cosa mangiare

I carboidrati non devono essere demonizzati, ma vanno scelti con attenzione. È importante privilegiare, infatti, quelli a digestione lenta, grazie a cui è possibile prevenire i picchi glicemici che arrestano la combustione di grasso. I prodotti integrali tengono basso il livello di insulina: vale non solo per il riso e la pasta, ma anche per l’orzo, il farro e l’avena. La pizza a farina bianca, invece, non va bene, così come le patate e il pane bianco; nessun problema con la pizza a base di farina integrale, invece, ovviamente a patto di non esagerare.

Sulla bilancia

Per tenere monitorati i propri progressi c’è bisogno di bilancia pesapersone bluetooth all’avanguardia. Con questo dispositivo è possibile non solo controllare in qualunque momento il proprio peso, ma addirittura memorizzare lo storico delle informazioni sullo smartphone, in modo da avere sotto gli occhi l’evoluzione del peso. Cercare di dimagrire è un impegno apprezzabile, ma è necessario indirizzare gli sforzi con attenzione. La bilancia bluetooth può essere collegata a qualunque modello di smartphone e viene alimentata da qualsiasi tipo di porta USB. L’app intelligente viene sincronizzata con quella per il fitness. Dove comprare un dispositivo di questo tipo? Su Tabbid Market troverai il modello più aderente alle tue necessità!

Attenzione alle proteine

Se si sta seguendo una dieta con l’obiettivo di rimettersi in forma, il consiglio è quello di aggiungere una maggiore quantità di proteine alla propria alimentazione. La carne rossa va consumata in quantità modeste, mentre sono da preferire il pesce e il pollo. Quali e quanti sono i benefici garantiti dalle proteine? In primis contribuiscono a ridurre l’appetito, il che vuol dire che fanno comparire prima la sensazione di sazietà. Inoltre non bisogna dimenticare che una dieta con molte proteine accresce la termogenesi e, di conseguenza, la combustione del grasso.

La frutta e la verdura

Anche se è un consiglio ormai noto a tutti, è sempre bene ripeterlo: incrementare la quantità di verdura e frutta che si mangia non può che far bene. In questo modo, infatti, il corpo ha a disposizione una maggiore quantità di vitamine, grazie a cui le cellule possono ottenere l’energia di cui hanno bisogno: il che vuol dire muscoli più robusti da una parte e pelle più luminosa dall’altra. Ci si può accontentare delle mele, da mangiare una a metà mattina e una a metà pomeriggio: ne derivano non solo vitamine antiossidanti, ma anche carboidrati lenti. E poi questa è l’occasione giusta per conoscere la vitamina Z, la vitamina V e la vitamina M: esistono davvero!

Come condire i cibi

E per condire gli alimenti? Via libera alle spezie, in modo particolare a quelle che sono considerate dei veri e propri superfood, vista la loro capacità di garantire benefici al corpo umano. Hanno un effetto antiossidante e antinfiammatorio, per esempio, la cannella, lo zenzero e la curcuma, mentre grazie al peperoncino i grassi bruciano più facilmente e viene incentivata la termogenesi. I grassi vanno bene, purché buoni: e quindi sì all’olio di oliva, a condizione di non superare i 4 cucchiai al giorno. Gli omega 3 sono altri grassi buoni e si trovano nelle sardine, nelle trote e nel salmone: sono benefici per il cuore e pieni di antiossidanti.

L’esercizio fisico

Come detto, però, non basta prestare attenzione a quel che si mangia per avere la certezza di tornare in forma. L’esercizio fisico è importante, e per sfoggiare una pancia piatta si può optare per la corsa. Così, non si è nemmeno obbligati ad andare in palestra, perché si può correre ovunque, in strada o al parco. Qualora si parta da zero, invece di correre si può camminare per un minuto, correre per un minuto, di nuovo camminare per un minuto, e così via, fino al limite di 30 minuti. Poi, con il tempo, si passerà a due minuti di camminata, due minuti di corsa, due minuti di camminata, eccetera; aumentando sempre di più gli intervalli di tempo. Grazie alla corsa non solo si dice addio alla pancia, ma si eliminano le tossine e si rinforzano gli arti inferiori. In alternativa alla corsa, comunque, si può puntare sul nuoto, con i vari stili per rendere più forti le cosce, le braccia e i dorsali.

Il cardiofitness

Può essere utile l’allenamento con i pesi, ma è necessario anche quello cardiovascolare; questo deve essere svolto al termine dell’allenamento in sala, così che sia possibile bruciare una maggiore quantità di grassi. Una sessione di cyclette di un quarto d’ora è più che sufficiente, ma vanno bene anche il tapis roulant o l’ellittica. Uno schema di allenamento da seguire in palestra, comunque, va bene solo se si è molto motivati: è auspicabile basarsi su un piano di allenamento stilato su misura e adoperare i pesi. Con questo tipo di allenamento si tonificano i muscoli e si accresce il metabolismo al termine dell’allenamento.

La ricerca del benessere

L’importante è che la ricerca del benessere sia anche psicologica: il che vuol dire non trascurare il periodo dedicato al riposo. Allenarsi un paio di volte alla settimana è sufficiente, perché spremersi troppo può portare a essere esausti nel giro di qualche settimana. La notte, poi, si deve riposare bene. Anche con la dieta non ha senso essere troppo severi: una volta alla settimana è ammesso uno sfizio, che si tratti di un gelato, di una parmigiana di melanzane o di una grigliata di carne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.