Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Buoni motivi per investire in un sito web professionale

La differenza con le vetrine dei negozi tradizionali è duplice

Per conoscere tutte le ragioni per le quali conviene investire in un sito web professionale non c’è parere più autorevole di chi ogni giorno si dedica alla costruzione di soluzioni simili: è per questo che ci siamo rivolti al team di Mondoinweb, azienda specializzata nella realizzazione siti web Pomezia, per avere un po’ di chiarimenti e di consigli in merito.

Partiamo dal presupposto che oggi poter contare su un sito web è indispensabile per un’impresa. Ma se doveste riassumere i motivi di tale affermazione, che cosa direste?

Prima di tutto, dovremmo mettere in evidenza che un sito web è un po’ come un biglietto da visita per un marchio, ma al tempo stesso una vetrina. La differenza con le vetrine dei negozi tradizionali è duplice: non solo perché il sito web è raggiungibile 24 ore su 24, ma soprattutto perché esso non ha limiti geografici e può essere visitato da chiunque in qualunque parte del mondo. Un’impresa, se lo desidera, ha l’opportunità di promuoversi e di farsi conoscere anche al di fuori dei confini nazionali.

A cosa serve, in poche parole, un sito web?

Per esempio a presentarsi: un’azienda attraverso uno spazio su Internet ha l’occasione per raccontare i propri valori, la propria mission e i propri obiettivi. Ma, soprattutto, ha l’opportunità di mettere in mostra i servizi e i prodotti a disposizione della clientela. Per altro, va tenuto presente che un’impresa priva di un sito web dimostra di essere poco aggiornata e non al passo con i tempi: ciò non può che indebolire la sua reputazione e compromettere la sua immagine sul mercato. Infine, non va dimenticato che un sito web è una piattaforma proprietaria, a differenza delle pagine gestite sui social network.

E questo che cosa comporta?

Non sempre ci facciamo caso, ma i contenuti che ognuno di noi pubblica su Facebook non sono di nostra proprietà. Sono, invece, proprietà di Facebook: in quanto tali, non possono essere controllati al 100 per cento. È chiaro che un’azienda che basa tutta la propria comunicazione online su Facebook si espone a un rischio non indifferente: se un domani la piattaforma di Zuckerberg per un qualunque motivo chiudesse, ogni dato andrebbe perduto, e nessun contenuto potrebbe essere recuperato. Un sito web, invece, appartiene al soggetto che compra il dominio, che detiene la proprietà sui contenuti che vengono pubblicati.

Quali strategie si possono mettere in atto tramite un sito web?

Uno strumento di questo tipo mette a disposizione statistiche relative al target di riferimento. Il sito web, infatti, consente di raccogliere informazioni di vario genere a proposito del comportamento adottato dai lettori: è possibile sapere quanti utenti fruiscono del sito, quali sono le pagine che vengono visitate di più, quali ricerche vengono eseguite, e così via. In questo modo si dispone di un quadro completo e si può essere consapevoli delle richieste del mercato: diventa più semplice, quindi, garantire una maggiore efficacia dell’offerta, che risulterà più in linea con le esigenze dei clienti.

L’interazione con gli utenti è possibile?

Non solo è possibile, ma è anche diretta. Se usato in modo appropriato, un sito web consente di intrattenere relazioni longeve con i consumatori. È possibile, per esempio, fidelizzare la clientela con l’aiuto di offerte costruite su misura, oppure coinvolgerli presentando in anteprima solo per loro i prodotti più nuovi. Tanti sono i canali a cui si può fare riferimento per accrescere il traffico sul sito: i blog aziendali e le newsletter sono i più diffusi. In tutti e due i casi si ha la possibilità di redigere e distribuire contenuti coinvolgenti e interessanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.