Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Come eliminare le blatte da casa, negozio o attività

Per saperne di più, chiama l'esperto: 345.90.62.201, risponde Giancarlo.

Il nome scientifico è blattella germanica, ma è comunemente conosciuta come blatta o insetto fuochista. Questo piccolo animale ama i luoghi caldi e spesso si annida dietro i nostri elettrodomestici o comunque vicino a fonti di calore. Si annidano dunque nelle cucine (anche quelle dei ristoranti), dietro lavatrici, lavastoviglie, caldaie e ovunque possano catturare calore.

Purtroppo molti di noi sono ospiti inconsapevoli del suddetto parassita, peraltro volante, che si ciba di avanzi, riproducendosi indisturbato tra le nostre mura domestiche.

Quasi sicuramente la prima cosa che vi verrebbe in mente se scopriste di avere a carico una famigliola di queste simpatiche bestiole, sarebbe digitare su Google come eliminare le blatte?”. Ma andiamo per gradi.

Blatte, segnali di infestazione

Come dicevamo sopra, è spesso difficile rendersi conto della presenza silenziosa di questi animaletti. Tuttavia ci sono dei segni inconfondibili a confermarci la loro presenza.
Se trovate dei piccoli escrementi scuri agli angoli dei muri, nei cassetti o nei controsoffitti, allora potreste essere infestati dalle blatte. Bisogna prestare particolare attenzione alle loro feci perché possono portare malattie: è quindi bene indossare dei guanti prima di rimuoverle.

Un secondo inconfondibile indizio della presenza delle blatte sono le uova. Le femmine sono molto prolifiche. Se trovi delle uova, cerca di risolvere subito il problema perché il controllo della situazione potrebbe sfuggirti da un momento all’altro.

Infine, le blatte fuochiste, soprattutto se presenti in gran numero, emanano un forte odore simile a quello della muffa.
Ecco, se hai riscontrato almeno una di queste tracce dentro casa tua, allora è davvero arrivato il momento di chiederti come eliminare le blatte.

Come eliminare le blatte?

Appurato il problema, ti verrà naturale cercare una soluzione appropriata. Navigando nel web troverai diverse proposte: dai rimedi naturali (che ahimè funzionano poco con le blatte) fino ai veleni in gel.
Il consiglio che diamo, prima di perdere tempo e denaro, è quello di consultare dei professionisti della disinfestazione che potranno consigliarti su come eliminare le blatte nel modo migliore e più veloce possibile.

A tal proposito ecco i consigli del signor Giancarlo Fusari, titolare dell’omonima azienda di disinfestazioni.
“Innanzitutto va spiegata bene la differenza tra le blatte comuni e quelle fuochiste. Quelle comuni arrivano dalle fogne, e si insinuano nella case attraverso i tubi. Quelle fuochiste di solito entrano per “trasporto”, e sono più pulite delle altre.

Per le blatte fuochiste vanno utilizzati dei gel, con doppia applicazione: la prima per eliminare gli adulti, l’altra per eliminare le eventuali nascite da uova dischiuse. Il tempo per effettuare la totale disinfestazione si aggira in una settimana, stante il doppio intervento.

Se il problema sono invece le blatte comuni, allora si utilizzano prodotti liquidi, diciamo veleni comuni, che ottengono il risultato di uccidere e allontanare. Ma essendo il problema derivante da condutture e fogne, è possibile che si possa ripresentare. Dunque bisogna stare allerta”.

Per saperne di più, chiama l’esperto: 345.90.62.201, risponde Giancarlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.