Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Cosa scegliere invernali o 4 stagioni?

Per chi guida in zone dove il clima è quasi sempre mite e non si arriva mai a temperature troppo rigide,la gomma 4 Stagioni può essere la scelta ideale.

Il dubbio di molti automobilisti è capire se è davvero indispensabile l’acquisto degli pneumatici invernali o se possono prendere in considerazione anche le gomme 4 Stagioni.

Questa è infatti la domanda più frequente che si registra nei siti di vendita di pneumatici on-line, siti come ilsitodellegomme.it, negozio leader nella vendita di pneumatici on-line che propone un’ampia gamma di prodotti a prezzi estremamente competitivi.

E’ evidente che montare una 4 Stagioni presenta alcuni vantaggi, per esempio non è necessario fare il cambio due volte l’anno alle scadenze di legge e si risolve con l’acquisto di un unico treno di gomme.

Di contro, avere un solo treno di gomme significa usurarle maggiormente che non alternandolo e inoltre, seppure oggi le gomme 4 Stagioni hanno raggiunto ottimi livelli di prestazioni e affidabilità, non sempre riescono ad essere davvero una valida alternativa.

Persone per esempio che vivono in aree geografiche con inverni molto rigidi o che spesso si rechino per vacanza in località sciistiche devono abbandonare l’ipotesi di utilizzarle.

Lo pneumatico invernale infatti presenta caratteristiche particolari nella mescola, più morbida ed elastica e nel disegno del battistrada che lo rendono adatto all’utilizzo quando la temperatura scende sotto i 7 C e quando il manto stradale è innevato, ghiacciato o bagnato.

Per la sua particolare conformazione garantisce una perfetta aderenza al suolo, una buona tenuta di strada e una facilità di guida anche su fondi problematici che il 4 Stagioni non potrebbe garantire.

Di norma possiamo dire che a guidare la nostra scelta tra pneumatici invernali o 4 Stagioni concorrono tre fattori:il clima, il veicolo e le condizioni di utilizzo.

Per chi guida in zone dove il clima è quasi sempre mite e non si arriva mai a temperature troppo rigide,la gomma 4 Stagioni può essere la scelta ideale.

Anche chi viaggia quasi esclusivamente in città a velocità medio-basse può considerare in tranquillità questo tipo di pneumatico.

Le auto con piccole motorizzazioni sono interessate in minima parte ad avere una aderenza ottimale in situazioni estreme.

Chi invece percorre d’abitudine lunghi tragitti, vive in montagna o frequenta per passione quei luoghi, avrà netti benefici nel dotarsi di uno pneumatico invernale.

Per tutti gli automobilisti vale comunque la raccomandazione a controllare la profondità del battistrada.

La legge prescrive 1.6 mm come limite ma è una soglia minima e lo spazio di frenata risulta significativamente maggiore rispetto ad uno pneumatico nuovo (con una profondità di 8 mm).

Gli esperti consigliano di sostituire le gomme già a 3 o 4 mm.

Anche l’invecchiamento delle gomme è un dato da non sottovalutare, il consiglio è di sostituirle dopo circa 6 anni indipendentemente dall’uso che se ne sia fatto.

La mescola infatti si indurisce e non garantirà più le prestazioni originali ma soprattutto non garantirà  più la vostra e altrui sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.