Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Furti domestici, i dati Istat sulla provincia di Latina

i dati presentati da Istat fanno inevitabilmente riferimento ai soli episodi denunciati, di conseguenza il numero effettivo dei furti domestici potrebbe in realtà essere superiore

Abbiamo fatto il punto negli scorsi giorni, con quest’articolo, sulla situazione relativa alla provincia di Roma per quel che riguarda i furti domestici; prendendo in considerazione la medesima, attendibile fonte, ovvero i dati pubblicati dall’Istat sul proprio sito Internet ufficiale, possiamo tracciare un quadro anche per quel che riguarda la provincia di Latina.

I furti calano, ma sono ancora troppi

La provincia di Latina conferma, quantomeno per gli ultimi anni di rilevazione, i medesimi trend che si stanno registrando a Roma e in tutto il territorio nazionale: i furti domestici sono in calo, e questo è positivo, tuttavia i numeri continuano ad essere davvero molto alti ed è necessario intervenire in modo più massiccio per veder ridursi in modo importante questi reati.

Oltretutto, i dati presentati da Istat fanno inevitabilmente riferimento ai soli episodi denunciati, di conseguenza il numero effettivo dei furti domestici potrebbe in realtà essere superiore.

Entriamo nel dettaglio, quindi, e scopriamo le statistiche riguardanti Latina.

Le statistiche relative agli ultimi anni

Dal 2014 al 2016 il numero di furti domestici in questa provincia è cresciuto, andando così in controtendenza rispetto ai trend nazionali.

Nel 2014 si sono infatti registrati 2.027 reati di questo tipo, nel 2015 sono stati 2.077 e nel 2016 2.148.

Dal 2017 in poi, fortunatamente, si è iniziato a registrare un “segno meno“: nel 2017 si sono avuti 1.938 furti domestici mentre nel 2018, ovvero l’ultimo anno relativamente a cui Istat mette a disposizione delle statistiche ufficiali, sono stati 1.753.

Il trend è positivo, ma c’è bisogno di maggior sicurezza

Nell’arco del quinquennio, dunque, i furti domestici sono diminuiti di circa 300 episodi: una quantità non trascurabile, certamente, ma non oltremodo positiva.

D’altronde 1.753 furti domestici regolarmente denunciati all’Autorità in una provincia non particolarmente popolosa come quella di Latina non costituiscono certo un numero confortante, di conseguenza bisogna sicuramente lavorare per rendere Latina, e in generale tutto il Lazio, un territorio più sicuro.

Non può che essere utile incrementare la sicurezza a livello generale, magari con una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio, ma anche i cittadini devono alzare i livelli di attenzione proteggendo più efficacemente le proprie abitazioni.

In troppe occasioni si crede, erroneamente, che per mettere in sicurezza la propria casa siano necessari fior di investimenti, in realtà non è assolutamente così.

Come proteggere più efficacemente le abitazioni

A livello condominiale, ad esempio, spese esigue possono mettere al riparo da brutte sorprese: la semplice installazione di buoni videocitofoni quali quelli proposti da emmebistore.com può essere assai utile, allo stesso tempo molti condomini stanno scegliendo di dotarsi di telecamere di sicurezza da posizionare negli ambienti comuni.

Quanto alla sicurezza della singola unità abitativa, non c’è che l’imbarazzo della scelta: si possono acquistare sistemi antifurto di molteplici diverse tipologie, molto gettonati sono ad esempio quelli di tipo domotico, gestibili da remoto tramite un’App, impianti antifurto di ultima generazioni quali quelli che emettono fumo non appena si attiva l’allarme e molto altro ancora.

Non va chiaramente trascurata l’importanza delle porte blindate e degli infissi: molti furti domestici si verificano proprio tramite la violazione di finestre e portefinestre, e per gli immobili particolarmente esposti a questo rischio può senz’altro essere utile installare delle grate di sicurezza, possibilmente appartenenti ad una classe antieffrazione molto performante.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.