Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Gli effetti della pandemia sulle vendite di farmaci online: più scelta e risparmio

Secondo gli ultimi dati registrati, le vendite online dei prodotti farmaceutici sono cresciute del 77% nei dodici mesi che vanno da gennaio 2020 a gennaio 2021

Assoram – Distribuzione Primaria Farma e Salute ha scelto il webinar come strumento per discutere l’impatto che la pandemia ha avuto sulla vendita di farmaci. L’associazione nazionale rappresenta, nello specifico, più di 100 aziende impegnate nella distribuzione di prodotti e servizi legati al settore healthcare e ha deciso di approfondire il discorso “e-commerce”.

Secondo gli ultimi dati registrati, le vendite online dei prodotti farmaceutici sono cresciute del 77% nei dodici mesi che vanno da gennaio 2020 a gennaio 2021. Si parla perciò di un incremento straordinario e mai visto prima, dovuto principalmente a un’emergenza sanitaria che ha stravolto il modo di intendere la vita e le normali spese quotidiane. Se prima, infatti, ci si recava tranquillamente presso la farmacia più vicina, con i vari lockdown, le zone rosse e le altre restrizioni previste dai DPCM nazionali si è dovuto puntare maggiormente sugli e-shop.

Il webinar Assoram ha quindi preso in esame gli aspetti più importanti di questa particolare situazione, andando a valutare le possibili opportunità di crescita e sviluppo del nuovo modello di vendita. Tante le riflessioni che Pierluigi Petrone, presidente dell’associazione, ha voluto esporre al pubblico, ma durante la discussione sono intervenuti anche altri esponenti di rilievo del settore healthcare.

Tra questi, ad esempio, il Managing Director della Iqvia, Sergio Liberatore, ha voluto esternare la propria preoccupazione per la riduzione delle vendite registrata sia in farmacia che all’interno delle strutture sanitarie. I dati più recenti, relativi all’anno 2021, confermano questa evidente flessione, che si contrappone al sopracitato boom degli acquisti portati a termine sulle piattaforme web.

E-commerce e legislazione

Simone Guercini, professore ordinario presso l’Università di Firenze, si è espresso in merito alle vendite online dando una definizione precisa di e-commerce. Esso ha spiegato come questi particolari siti si occupino della vendita di articoli e servizi tramite canali digitali, precisando che il pagamento e la consegna possono avvenire anche presso un negozio fisico.

In Italia a livello legislativo, come illustra Roberto Cursaro (Studio Legale Baker&Mckenzie), è attualmente vietata la vendita online di medicinali per i quali è richiesta obbligatoriamente una prescrizione, norma che differisce da quelle in vigore presso altri Paesi europei. Vanessa Del Gaudio, membro dell’Area Legale Assoram, durante il suo intervento ha fatto un excursus sul parallelismo tra consegna a domicilio di farmaci e vendita tramite e-commerce, analizzando sia i punti in comune che le differenze. Queste ultime riguardano, ad esempio, le regole da seguire e la comprensione delle varie definizioni.

Quali sono i fattori che hanno contribuito all’aumento delle vendite online?

Difficoltà nel raggiungere un punto vendita fisico e presenza online di offerte vantaggiose hanno spinto gli utenti a scegliere il WEB per i loro acquisti. Ma c’è da considerare un ulteriore aspetto, ossia la possibilità di puntare sui codici sconto. Sono tantissime, infatti, le piattaforme che permettono ai clienti di utilizzare un coupon per ottenere dei vantaggi. Quali? Ad esempio, scontistiche di varia natura, annullamento delle spese di consegna e articoli in omaggio spediti all’interno dell’ordine. I codici promozionali sono chiamati anche coupon, voucher o buoni sconto, ma in ultima analisi si tratta sempre del medesimo strumento di risparmio.

Codici sconto Top Farmacia

Uno dei portali che è riuscito a ottenere successo nella vendita di farmaci e dispositivi medici è senz’altro Top Farmacia. Il sito è stato fondato nel 2011 e al suo interno è possibile acquistare anche prodotti per la cura della persona, integratori, cosmetici, articoli omeopatici, disinfettanti, apparecchi bio-medicali e tantissimo altro. Di grande interesse, inoltre, la sezione che permette di scorrere l’elenco di tutti i marchi presenti in catalogo, come i noti Aboca, Bionike e Avene, tramite i quali risalire a uno specifico prodotto.

Applicare un codice sconto Top Farmacia è un procedimento molto intuitivo, che ha inizio con la scelta degli articoli da acquistare. Fatto ciò, è necessario dirigersi verso la schermata del checkout, cliccando sull’icona a forma di carrello della spesa che si trova in alto a destra. La pagina di riepilogo contiene le indicazioni inerenti al pagamento e alla consegna, l’elenco dei prodotti selezionati e un box di testo che fa seguito alla dicitura “Hai un codice sconto?”.

La suddetta casella, affiancata dal tasto “Aggiungi”, rappresenta lo spazio dove è necessario inserire la stringa alfanumerica. È sufficiente, perciò digitare al suo interno la serie di lettere e numeri e poi premere sul pulsante “Aggiungi” per attivare lo specifico vantaggio. Il passo successivo è quello di verificare che lo sconto sia stato applicato correttamente e, quindi, se si possa procedere con l’acquisto.

I coupon Top Farmacia disponibili variano in continuazione e un buon metodo per rimanere sempre aggiornati è quello di puntare sul servizio newsletter ufficiale. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica nella sezione dedicata è possibile, infatti, ricevere delle mail informative inerenti alle ultime promozioni Top Farmacia e quindi anche a tutti i codici sconto in arrivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.