Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Il Bitcoin diventerà anche in Italia una moneta legale, come sta accadendo nel El Salvador?

Dal momento in cui la tecnologia è divenuta alla portata di tutti sono molte le persone che hanno deciso di provare ad investire nel Bitcoin e nelle altre criptovalute, questo dato è consolidato dall’aumento dei brokers di trading

Come potrebbe cambiare l’economia italiana con l’introduzione del Bitcoin? Gli italiani sarebbero favorevoli, e soprattutto pronti ad utilizzare una valuta digitale? Queste sono solo alcune domande che ci vengono alla mente pensando all’introduzione in Italia del Bitcoin, come poi sta accadendo in questi giorni nel El Salvador.

Oramai tutti sappiamo cosa siano i Bitcoin, ma forse non tutti abbiamo idea di come acquistarne uno, oppure il suo valore, spesso decisamente altalenante, oppure non conosciamo al 100% i rischi che si possono correre avvicinandosi alle criptovalute. Certamente non c’è dubbio le cripto come il Bitcoin sono il futuro e per alcuni paesi il presente.

Dal momento in cui la tecnologia è divenuta alla portata di tutti sono molte le persone che hanno deciso di provare ad investire nel Bitcoin e nelle altre criptovalute, questo dato è consolidato dall’aumento dei brokers di trading, ora una breve panoramica sulle modalità per investire in criptovalute che si possono trovare in rete.

Fonte: Sole24Ore

Esistono vari sistemi per poter comprare Bitcoin, è possibile sia rivolgersi ad una piattaforma di trading online per tradare sulle cripovute che iscriversi ad un Exchange, percorso a dir poco complesso. Tra le due metodologie il trading online è certamente piu sicuro, anche perché le migliori piattaforme sono regolamentate e hanno la supervisione della CONSOB. In sostanza sono moltissime le persone che hanno deciso di avvicinarsi alle criptovalute, come poi alcune delle maggiori banche mondiali, ad esempio la JP Morgan.

Come si può notare dopo anni il Bitcoin ha trovato il suo spazio nel mondo fisico, come poi d’altra parte sta accadendo nel El Salvador.

Perché El Salvador ha deciso di utilizzare il Bitcoin come moneta legale?

El Salvador è il primo paese al mondo ad utilizzare il Bitcoin come valuta legale, questo slancio del presidente in corso è stato pensato per dare una svolta al paese ed incrementare l’economia. Inoltre questo “esperimento” sembra che porterà un grande risparmio alla popolazione, di circa 400 milioni di dollari. Come si poteva immaginare dal 7 settembre gli occhi di tutto il mondo sono puntati sul Bitcoin e sul El Salvador.

Non possiamo dire che non vi siano in corso delle proteste da parte dei cittadini e di alcuni esponenti finanziari i quali temono una ritorsione verso l’economia del paese. Decisamente è doveroso costatare come l’andamento del Bitcoin sia sempre stato molto altalenante e anche in questo determinato caso, abbiamo visto come dopo poche ore dal debutto come valuta legale il Bitcoin sia scesa a picco.

Fonte: Sole24Ore

Andamento e quotazione del Bitcoin nel 2021

Alcuni mesi fa i più grandi gruppi bancari e i maggiori analisti preannunciavano un anno formidabile per il Bitcoin, con previsioni strabilianti le quali narravano che il Bitcoin nel corso del 2021 sarebbe arrivato fino a 500 mila dollari. Ora che siamo non proprio in dirittura d’arrivo, ma gran parte del 2021 è stato consumato, possiamo notare come attualmente il Bitcoin non abbia toccato nemmeno lontanamente tali prospettive. Anzi l’anno in corso ha visto grandi oscillazioni per quanto riguarda il suo valore, passando dai 30 mila dollari del primo gennaio 2021 fino ad un picco massimo del 14 aprile, dove il Bitcoin raggiunse oltre i 64 mila dollari. Ad oggi il Bitcoin ha un valore di circa 52 mila dollari. Vi abbiamo voluto offrire alcuni dati per sottolineare quanto sia volatile e instabile il suo valore, ecco forse perché in El Salvador sono molti i cittadini contrari verso la scelta fatta dal presidente Nayib Bukele.

L’Italia sarebbe pronta ad affrontare un cambiamento simile, introduciendo il Bitcoin come moneta statale?

Decisamente dopo il passo “coraggioso” del El Salvador sono molte le domande da parte degli altri governi, visto che ciò che contraddistingue il Bitcoin è il suo rapido cambio di valore. Ad oggi il mondo non ha stilato una regolamentazione ufficiale riguardante il Bitcoin e le altre criptovalute, ad esempio in Italia è legale come in Francia e in Inghilterra, ma in alcuni stati africani e via dicendo non viene riconosciuto in alcun modo. Anche dove è legale però non vi sono delle regolamentazioni chiare e semplici per quanto riguarda il fisco e la tassazione. A seguito di queste problematiche sono molte le persone che hanno optato per il trading online invece che acquistare il Bitcoin. Scegliendo il trading Bitcoin non vi è una totale esposizione alla volatilità della criptovaluta per eccellenza, ma si possono aprire delle posizioni speculando sulle variazioni di prezzo.

Tornando a noi, l’Italia sarebbe pronta ad un cambiamento così radicale?

Sono molti gli scettici a tale proposito, preoccupati di un possibile aumento dei reati online e del riciclaggio di denaro.

Per concludere possiamo affermare come nell’ultimo anno ci sia stato un incremento esponenziale delle truffe online e tutto ciò che gira introno ad internet, a seguito di un maggiore utilizzo da parte degli utenti, costretti a casa a causa della pandemia, con ben 3.741 truffatori denunciati.

Fonte: Report polizia postale

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.