Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Migliorare le prestazioni con l’aiuto di un massaggio sportivo

Essi contribuiscono a rimediare agli infortuni che interessano i muscoli e, più in generale, favoriscono un miglioramento delle condizioni di salut

I massaggi sportivi sono trattamenti utili per il miglioramento delle prestazioni fisiche, non solo per i professionisti ma anche per gli atleti che praticano l’attività a livello amatoriale. Essi contribuiscono a rimediare agli infortuni che interessano i muscoli e, più in generale, favoriscono un miglioramento delle condizioni di salute.

Come imparare a eseguire massaggi sportivi

Per imparare tutte le tecniche previste in questo ambito si può seguire un corso massaggio sportivo: l’Aim, per esempio, propone corsi a Torino, a Napoli, a Milano e a Roma, garantendo ogni anno la formazione di circa 1.500 massaggiatori. La platea di riferimento è molto ampia e variegata: i corsi vengono frequentati da laureati in scienze motorie e semplici appassionati che desiderano apprendere le tecniche di massaggio, ma anche estetisti e personal trainer professionisti. Non vanno dimenticati, poi, gli osteopati, i fisioterapisti e tutti coloro che desiderano intraprendere una carriera in qualità di massaggiatori wellness per lo sportivo.

I massaggi pre-gara

Chiaramente, i massaggi sportivi non sono tutti uguali: quelli svolti prima di una gara, per esempio, hanno caratteristiche e finalità differenti rispetto a quelli post-gara. Prima che un atleta scenda in campo o in pista, il suo corpo deve essere preparato allo sforzo fisico che sarà chiamato ad affrontare. Di conseguenza, il massaggio pre-gara merita di essere considerato una preziosa terapia in abbinamento con il riscaldamento allo scopo di contenere i possibili traumi fisici. In media la sua durata è compresa tra i 5 e i 15 minuti: molto dipende dalle caratteristiche fisiche della persona che riceve il trattamento, ma anche dal tipo di sport che si svolge. Questo tipo di massaggio presuppone l’esecuzione di manovre rapide che hanno lo scopo di aumentare la temperatura dei muscoli e di agevolare la vascolarizzazione.

I massaggi post-gara

I massaggi post-gara possono essere associati ad altre manovre: per esempio delle lievi vibrazioni rilassanti o degli sfregamenti drenanti, ma anche sfioramenti e tecniche di impastamento. Tali massaggi vengono eseguiti al termine della competizione sportiva e hanno lo scopo di rendere più rapido il recupero muscolare; al tempo stesso consentono lo smaltimento dell’acido lattico. A differenza di quel che accade per i massaggi pre-gara, in questo caso le manipolazioni si basano su movimenti lenti, che hanno un effetto drenante e rilassante. I massaggi post-gara non dovrebbero mai durare più di 40 minuti, ma fino a questo limite ci possono essere soluzioni differenti: come sempre, tutto dipende dalle esigenze del singolo e dal tipo di sport svolto.

I massaggi defaticanti

Una terza tipologia di massaggio sportivo che è necessario prendere in considerazione in questa rassegna riguarda i trattamenti di defaticamento e di mantenimento. Essi vengono eseguiti, di solito, a 48 ore di distanza rispetto alla conclusione dell’attività fisica. Le manovre che vengono effettuate devono essere decontratturanti e profonde, così che le fibre muscolari possano essere riallungate. Deve essere chiaro che un massaggio defaticante non deve prendere il posto dello stretching muscolare: anzi, i due trattamenti risultano complementari.

Le tecniche

Le tecniche che si possono alternare nel corso di una sessione di massaggio sportivo sono la percussione, la vibrazione, lo sfioramento e il frizionamento. Il trattamento, in genere, inizia con la tecnica di sfioramento, che permette di riscaldare i muscoli; dopodiché con le mani si applica una pressione diretta verso il cuore, che ha lo scopo di favorire la circolazione del sangue e quella linfatica. A questo punto di procede con l’impastamento e con delle frizioni circolari: ciò serve a far sciogliere i muscoli. Come si può facilmente immaginare, il trattamento per garantire effetti duraturi deve essere ripetuto più volte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.