Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Mondo polizze: sempre più richiesto online il preventivo per l’assicurazione autocarro

Oggigiorno, infatti, grazie ai portali comparatori come 6sicuro.it, il confronto delle migliori polizze attualmente presenti sul mercato risulta essere un’operazione molto più semplice e veloce

Nella continua ricerca online delle polizze più convenienti si inseriscono sempre più spesso anche i possessori di autocarri, mezzi che possono essere impiegati sia da aziende che da privati.

Sul web, infatti, l’offerta è davvero ampia e permette di sottoscrivere prodotti assicurativi con cui beneficiare di un rapporto qualità-prezzo piuttosto interessante. A questo proposito, è bene ricordare che per individuare la proposta più indicata per le proprie, specifiche esigenze è possibile affidarsi ai servizi messi a disposizione da appositi siti specializzati.

Oggigiorno, infatti, grazie ai portali comparatori come 6sicuro.it, il confronto delle migliori polizze attualmente presenti sul mercato risulta essere un’operazione molto più semplice e veloce, che può essere effettuata direttamente online (qui).

Gli elementi che influiscono sul preventivo di un’assicurazione autocarro

Per scegliere la giusta assicurazione per autocarro occorre consultare la Carta di circolazione. Qui si può visualizzare la portata del mezzo, dato fondamentale da inserire in fase di calcolo del preventivo: si tratta infatti del carico massimo che l’autocarro può sopportare e ha limiti ben precisi.

La destinazione d’uso, poi, è un altro elemento fondamentale da inserire quando si richiede un preventivo, perché per risparmiare è fondamentale orientarsi tra prodotti assicurativi formulati specificamente per le necessità di privati o imprese.

I privati in possesso di un autocarro, proprio come accade per gli autoveicoli o i motoveicoli, possono usufruire della Legge Bersani, che consente anche a un neopatentato di accendere una polizza entrando nella classe di merito più bassa appartenente a un altro membro della famiglia. Le classi di merito arrivano fino a 18 e si retrocede nel caso in cui si commettono sinistri: più la classe è alta, maggiore sarà il premio.

Come tutte le assicurazioni, infine, si potrà comparare le varie offerte visionando anche la possibilità di pagare in rate mensili, semestrali o in un’unica soluzione annuale.

Come scegliere l’assicurazione autocarro dopo il confronto dei preventivi

Un autocarro d’interesse storico può avere svariate agevolazioni rispetto alla polizza: innanzitutto non risentirà dei blocchi del traffico eventuali predisposti dal Governo o dai Comuni e potrà anche beneficiare di Carta Verde per circolare all’estero.

Molte compagnie, poi, permettono al proprietario di più veicoli di inserirli tutti nel medesimo contratto e di includere nella proposta di base coperture accessorie importanti quali la Furto e incendio, l’Assistenza stradale e la Tutela legale.

Si tratta di polizze aggiuntive che possono essere integrate dall’assicurato anche negli autocarri classici e tra cui vi sono anche quelle legate agli Infortuni del conducente, agli Eventi naturali e la Polizza cristalli. Per far rientrare un autocarro nell’interesse storico occorre che siano trascorsi perlomeno 20 anni dalla sua immatricolazione; diventa prettamente storico con più di 30 e persino d’epoca oltre i 35.

Al fine di avere un risparmio maggiore, si può valutare di richiedere un preventivo per un’assicurazione autocarro temporanea: un privato o un’azienda potrebbero anche usare il mezzo solo in determinati periodi dell’anno e la polizza diventerà così attiva quando serve.

In linea generale, per abbassare il costo del premio si può anche valutare l’inserimento di una franchigia, ovvero una cifra minima da corrispondere in caso di sinistro prima che intervenga la compagnia per la parte eccedente. Ciò risulta vantaggioso soprattutto se la classe di merito è molto alta, altrimenti la convenienza è minima.

Infine, anche la tipologia di oggetti o merci trasportate farà la differenza: se vi sono elementi che la Compagnia assicurativa reputa pericolosi, il prezzo finale potrebbe lievitare in maniera considerevole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.