Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

#mtda: oggi lezioni gratuite di prova per i seguenti corsi: Danza Classica e Disco Dance

Oggi in prova le classi dedicate ai bambini dagli 8 anni in poi, suddivise in "Grado 2", "Grado 3", Grado 4" e "Grado 5".

#mtda: oggi lezioni gratuite di prova per i seguenti corsi: Danza Classica e Disco Dance

Danza classica (seconda  parte dai 9 anni in poi)  
Oggi in prova le classi dedicate ai bambini dagli 8 anni in poi, suddivise in “Grado 2”, “Grado 3″, Grado 4” e “Grado 5”.
Insegnanti:
• Tecnica accademica: Michela GIOVANNINI – già Maitre du Ballet del Balletto Apuano di Carrara (Diplomata insegnante Russian Ballet Society e ISTD London) e  ha diplomato generazioni di Ballerine e Maestre in alta Toscana. La sua esperienza è un elemento chiave per i risultati auspicati da MTDA nel riconoscimento degli studi di danza.
• Repertorio: Massimiliano MARIANI (Novità):  proveniente dalla Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Diplomato presso l’ Académie De Danse
Classique Princesse Grace di Monte Carlo (Marika Besobrasova) ha ballato nel Ballet Francais de Nancy (Nancy) e nel Ballet Du Nord (Roubaix). Rientra in Italia per far parte prima del corpo di ballo del Teatro Alla Scala di
Milano, per tornare poi nella sua
città natale , nel corpo di ballo del Teatro Dell’Opera di Roma sotto le direzioni di: V. Vassiliev, G. Carbone, A. Amodio, C.Fracci, M. Van Hoecke.
GRANDE NOVITA’:
Da quest’anno e a partire dal grado 1 sarà possibile sostenere gli esami di danza classica. Seguiti da un’insegnante diplomata presso l’ISTD (Imperial Society of Teachers of Dancing) gli allievi potranno sostenere annualmente esami di livello di danza classica, preparando il programma previsto e affrontando la propria sessione d’esame con un’esaminatrice inviata dalla sede di Londra.
Preparare e sostenere gli esami ISTD rappresenta per gli allievi una sfida e un obiettivo importante che li aiuta ad affrontare le lezioni con maggiore impegno, stimolandoli a superare i propri limiti, cercando di migliorarsi sempre di più e fornendo loro un’esperienza positiva che li aiuta a crescere e maturare.
Inoltre, per chi volesse proseguire la propria formazione con l’obiettivo di fare della danza la propria carriera professionale, l’ISTD offre la possibilità di seguire un percorso formativo completo che prevede una serie di esami da studente fino all’esame da ballerino o da insegnante.
Ogni allievo che supererà l’esame riceverà una pagella con le valutazioni e un diploma riconosciuto a livello internazionale.
– Disco Dance
Insegnante: Paola Pagano diplomata ballerina ed insegnante ISTD (Cecchetti), Ballerina di

La Disco Dance nasce in America negli anni ’70 da ballerini di danza jazz che iniziando a ballare per strada fecero in modo che jazz, hip hop, modern e altre correnti di ballo si fondessero per dare origine a quella che fu chiamata “STREET JAZZ”.
Nel corso degli anni il nome è cambiato in “DISCO DANCE” / “VIDEO DANCE”:


• DISCO include tutti i brani di punta delle attuali TOP10

• VIDEO include tutto ciò che rende perfetta la scena su un palco ( vestiti, trucco, espressione, atteggiamenti, cioè tutto quello che riguarda l’ estetica)

DANCE include tutto ciò che è movimento usando vari stili (hip hop, jazz, contemporaneo ecc.).

La Disco Dance nasce negli anni 70 proprio con l’uscita dei primi Videoclip musicali. Questa danza ci riporterà sia negli anni 70, 80 quando nei i videoclip più famosi (vedi Thriller di Micheal Jackson.. o ..Saturday night fever dei Bee Gees) si incominciano a vedere passi e piccole coreografie a singoli o in più ballerini sincronizzati sia alle canzoni più ballate del momento, giusto per citarne alcuni Sia, Beyoncé, Shakira.

Di videoclip in videoclip si evolvono le coreografie, di conseguenza i passi che diventano più elaborati, complessi ma sopratutto più veloci.. per adattarsi ai BPM (battiti per minuto) che vanno ad aumentare nelle musiche…
La disco dance è principalmente una nuova espressione di danza hip hop più commerciale, arrivata dagli Stati Uniti e legata ai video musicali di famosi cantanti pop come Justine Timberlake, Missy Elliott, Britney Spears, Janet Jackson e molti altri.

Lo stile video-dance, chiamato anche hip hop video, è caratterizzato da movimenti molto schematici, supportati da sistemi computerizzati che rendono le coreografie ancora più particolari ed affascinanti.
Dato che solitamente alla base di questo stile c’é la musica pop, il tutto sarà perciò caratterizzato da movimenti più morbidi e fluidi rispetto a quelli dell’hip hop.
Un elemento importantissimo nella disco/video-dance è l’utilizzo dell’espressività e di una grande carica di energia: elementi imprescindibili che sostengono un vero ballerino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.