Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Pasta con le fave, ricetta veloce

Nella ricetta che stiamo per proporti si aggiungono anche due ingredienti che danno sapore e profumo al piatto come foglie di menta e cipollini.

Le fave sono uno degli alimenti clou del periodo primaverile. Qualcuno fa fatica ad individuare la loro origine, ma ad essere onesti si tratta di legumi che non hanno nulla in mente a fagioli e piselli. Il bello delle fave è che possono essere gustate anche crude, sono una combo di fibre, di vitamina e di minerali. Contengono anche fenoli che hanno proprietà antiossidanti.

Trattandosi di un legume molto leggero, si adatta bene ad ogni tipologia di ricetta. Puoi giocare a combinarle in qualunque modo, puoi preparare delle zuppe e perché no anche la pasta. La pasta con le fave si prepara davvero in pochissimi minuti, è un piatto leggero, si può mangiare anche all’interno di una dieta ipocalorica. Nella ricetta che stiamo per proporti si aggiungono anche due ingredienti che danno sapore e profumo al piatto come foglie di menta e cipollini. Ecco come si fa.

Primi passi per fare la pasta con le fave

Come avuto modo già di precisare, per fare la pasta con le fave si seguono pochi passaggi. Si parte sicuramente con il pulire le fave, in quanto vanno liberate sia dal baccello che dal primo strato di buccia. I due ingredienti segreti per rendere profumato e gustoso questo primo piatto sono menta e cipollini. Ovviamente l’olio è quello che fa la differenza.

Come tipologia di pasta invece puoi giocare molto di fantasia. Puoi infatti sia optare per tipologie più tradizionali come penne, rigatoni o spaghetti, sia invece scegliere un formato speciale che dia allegria a questo piatto delizioso (ci sono le Pipe, le farfalle, i fusilli, le ruote e così via). Per fare pasta e fave, ci vogliono pochi minuti, dunque la difficoltà è davvero irrisoria, senza contare che ci vogliono 10 minuti appena.

La ricetta

Analizziamo ora gli ingredienti che servono, tenendo presente che il dosaggio indicato è per una media di quattro porzioni. Ad ogni modo avrai bisogno di:

  • 220 grammi di penne rigate
  • 150 grammi di fave
  • Olio extravergine d’oliva
  • Qualche foglia di Menta
  • Cipollini a piacere
  • Sale e pepe quanto basta
  • Formaggio grattugiato

La preparazione

Passiamo ora alla preparazione della pasta e fave. Il primo passaggio comporta la pulizia delle fave. Libera i legumi dal baccello, e se troppo dura anche dalla prima parte del rivestimento. Dopodiché togli il cappuccino. Se sono troppo grandi, dividi a metà. Nel mentre puoi anche cominciare a portare l’acqua ad ebollizione così poi da calare le fave e farle sbollentare giusto un paio di minuti. Una volta cotte, mettile in una ciotola di acqua fredda. Intanto Pulisci I cipollini poi prendi una padella e fai soffriggere con olio qualche minuto. Quando i cipollini saranno dorato aggiungi le fave, sala e pepa a piacere e allunga con un goccio d’acqua se necessario. Deve cuocere almeno dieci minuti. Quando la fava sarà Cotta, aggiungi anche le foglie di menta dopodiché spegni sotto la padella.

A questo punto sei pronto per portare la pentola per la pasta a bollore (ricorda di salare quanto basta l’acqua). Cala e sala e rispetta i tempi di cottura indicati sulla confezione. Quando scoli fai prima un passaggio in padella. Devi mantecare per far prendere alla pasta il sapore delle fave. Tieni qualche minuto a fuoco vivo in padella. Per rendere l’impiattamento sfizioso, decora con fave fresche, con granelli di pepe nero. Per gli amanti dei sapori più intensi, insaporisci con una bella spolverata di formaggio grattugiato.

E ancora, ricordiamo che per chi ama la combo di sapori, può anche arricchire i piatti con qualche cubetto di pancetta, meglio se affumicata. Vedrai che questo piatto leggero e gustoso farà impazzire grandi e piccini. Se cerchi altre ricette con le fave visita la sezione cucina del sito https://www.lettoquotidiano.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.