Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Scegliere con cura il cibo per il proprio cane: un gesto d’amore

Le attenzioni e l’amore incondizionato che il cane è in grado di notare inconsapevolmente sono i tratti caratterizzanti del rapporto con l’uomo

Il cane è il miglior amico dell’uomo, questo è quanto sostenuto e dimostrato sin da tempi remoti e passati.

Le attenzioni e l’amore incondizionato che il cane è in grado di notare inconsapevolmente sono i tratti caratterizzanti del rapporto con l’uomo. Mentre fiducia, gioia, momenti di relax e di tenerezza sono altre peculiarità del rapporto.

Perché è importante l’alimentazione per il cane?

Prendersi cura del proprio cane richiede ed impone che si presti attenzione e si scelga con cura l’alimentazione, oltre a preoccuparsi della pulizia, dell’igiene della cuccia e dei controlli veterinari per scongiurare la presenza di zecche e pulci o di malattie ed infezioni che potrebbero rivelarsi letali.

Tutte le specie hanno esigenze particolari, a seconda della razza e della taglia. Per questo motivo è bene optare per l’acquisto di alimenti che siano stati pensati e studiati per garantire all’amico a quattro zampe il meglio, permettendogli di vivere pienamente e senza problemi dal punto di vista della salute. Le crocchette per cani Purina Pro Plan ad esempio, sono il prodotto innovativo di un’azienda che pone al centro dell’attività la tutela della salute del consumatore finale.

Una dieta equilibrata e ricca rafforza i muscoli, protegge e favorisce lo sviluppo del sistema immunitario. Un altro aspetto da non sottovalutare legato ad una corretta alimentazione è l’umore. Come accade per gli altri esseri umani, mangiar bene per i cani aumenta la concentrazione, migliora l’umore e lo stato d’animo. Non è un caso, infatti, che gli animali che mangiano bene siano carichi di energie e sempre pronti per nuove avventure. Inoltre, una corretta alimentazione previene l’insorgere di malattie e problemi di salute.

Cosa comporta l’obesità canina

L’obesità è una delle patologie che maggiormente colpisce i cani, soprattutto dei Paesi occidentali.

Si può parlare di obesità nel momento in cui si registra un sovrappeso del 15% rispetto al peso ottimale. Tra i fattori di rischio rientrano la predisposizione di razza, la genetica, il sesso, l’età e l’eventuale sterilizzazione. Ma anche l’assenza di esercizio ed una conseguente vita “sedentaria”.

L’eccesso di peso corporeo tende a stressare la struttura ossea e le articolazioni, in special modo i cani hanno maggiori possibilità di sviluppare l’artrosi.

Essere in sovrappeso potrebbe comportare per il cane anche la comparsa di problemi respiratori, riscontrando e causando un aumento del ritmo cardiaco e della pressione sanguigna.

Insomma, l’alimentazione per gli animali è importante così come lo è per qualsiasi essere umano.

Quali sono le principali malattie dovute ad una cattiva alimentazione?

Tra le principali malattie causate da una cattiva ed errata alimentazione vi sono le allergie. Si tratta di una reazione ipersensibile condotta dal sistema immunitario.

La diarrea ed il vomito non sono vere e proprie malattie e patologie, ma più che altro sintomi e campanelli che dovrebbero allarmare e sottoporre il cane a visita veterinaria.

Per quanto concerne la gastrite è stato rilevato un aumento delle diagnosi. Tra le cause sono da annoverare le allergie, la presenza di vermi intestinali ed una reazione da parte di agenti patogeni batterici.

L’infiammazione dell’esofago non è frequentemente associata ad una cattiva alimentazione quanto, piuttosto, dipende dal consumo di carne ed ossa cotte. Infatti, l’organismo degli animali carnivori ed onnivori è preparato per digerirli purché siano allo stato crudo e non cotto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.