Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Vincenzo Lenci, la “Rosa di Leonardo” conquista Milano foto

Terzo posto del mastro gelatiere di Fiumicino al Milano international Gelato Award

Fiumicino – Mai stanco di mettere al lavoro la propria creatività, così come la propria professionalità, il rinomato mastro gelatiere Vincenzo Lenci ritorna a Fiumicino con un ulteriore premio da aggiungere alla sua collezione: terzo posto ai Milano international Gelato Award (o “MIGA”).

Vincenzo Lenci

Vincenzo Lenci

Ospitata dal 19 al 20 ottobre negli spazi della fiera HOST di Milano, ha avuto luogo quest’anno la prima edizione di questo nuovo prestigioso concorso, pensato per premiare l’eccellenza del gelato artigianale ai massimi livelli. Con concorrenti provenienti da tutta Europa, di cui solo 13 hanno avuto accesso alla fase finale della competizione a fronte di 50 richieste di partecipazione, una giuria di professionisti del settore e una sfida a partire da un tema particolare, la competizione è stata serrata.

vincenzo lenci

 

Il tema scelto per quest’anno consisteva nel proporre un gelato in onore dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e il gelatiere del Bar Gelateria La Darsena, già premiato per creazioni originalissime quali il gusto Fragola e Peperone Rosso che gli valse la vittoria nel campionato europeo del 2017 (leggi qui), o il Caffè al profumo di lime, così come il suo eccezionale Zabaione per citarne solo alcuni, non si è fatto trovare impreparato: con la sua Rosa di Leonardo, uno squisito gelato a base di ricotta aromatizzata al limone e biscotto al profumo di rosa, ha convinto i giudici in tutte le categorie prese in considerazione (gusto, presentazione e tecnica) e lo ha portato a giocarsi la partita per il primo posto fino alla fine.

Già più volte lodato per i suoi notevoli risultati, Vincenzo Lenci continua ad accrescere la propria nomea a suon di premi e riconoscimenti e consolida sempre più la propria appartenenza al cerchio ristretto delle vere e proprie punte di diamante del ricco e vivace settore  enogastronomico del territorio del comune di Fiumicino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.