Seguici su

Cerca nel sito

Le notizie dal territorio

Articolo Redazionale

Westworld, il nuovo game ispirato alla serie decreta l’era dell’intrattenimento mobile

In uscita anche lui nel mese di aprile, il game è stato prodotto da WB Games San Francisco insieme a Kilter Films ed è stato sviluppato da Behavior Interactive.

Per chi non è appassionato di serie tv, è doveroso chiarire innanzitutto cos’è “Westword”. Una serie tv ispirata a un grande classico del genere sci-fi con ambientazione western, “Il mondo dei robot“ (titolo originale “Westworld”), scritto e diretto da Michael Crichton nel 1973 .

La serie, che ormai vanta un seguito planetario, ripropone la medesima trama ideata da Crichton adattandola ai nostri codici, tecnologici ed estetici. Un risultato strepitoso che giustifica la spasmodica attesa della seconda stagione in arrivo il 22 aprile. Si parla addirittura di un codice nascosto nel trailer, andato in onda durante il Super Bowl, che decriptato dai fan ha condotto a un sito “segreto” dove è possibile accedere alle destinazioni della Delos, la società che gestisce un particolare parco dei divertimenti dove il loro scopo è “comprenderti meglio. (…) Un luogo dove puoi scappare da te stesso per conoscere te stesso. Una libertà che esiste solo nei tuoi sogni più selvaggi – e nei nostri parchi”.

Ma arriviamo alla notizia, sta per arrivare sugli schermi dei nostri cellulari il videogioco “Westworld” che ripropone le dinamiche della serie culto: gli utenti si troveranno alle prese con il Delos Park Training Simulation e dovranno imparare a gestire il parco, fra le assurde richieste dei visitatori e le imprevedibili risposte degli androidi.

In uscita anche lui nel mese di aprile, il game è stato prodotto da WB Games San Francisco insieme a Kilter Films ed è stato sviluppato da Behavior Interactive.

Una proposta pensata unicamente per dispositivi mobili, iPhone e Android. Ecco l’altra novità, il fatto di lanciare un prodotto che avrà certamente un gran seguito e di scegliere di svilupparlo appositamente per smartphone e tablet.

Questo tipo di operazioni conferma la tendenza in atto: addio pc. È sempre più mobile l’intrattenimento degli utenti, ciò vale per qualsiasi tipologia di siti e, soprattutto, per i giochi. Altro esempio ne sono le slot machine online che, facendo leva sulla ‘portabilità’ e dando quindi la possibilità agli utenti di giocare in qualsiasi luogo da dispositivi mobile, hanno decretato una svolta nel mercato dello svago fungendo da vero e proprio sostituto alle slot fisiche.
Prepariamoci quindi ad accogliere la nuova stagione, a viaggiare tra scenari western e il mitico mondo dei samurai. Ma soprattutto pronti ad inforcare lo smartphone per decidere le sorti del nostro villaggio di androidi senzienti. Molto, forse troppo simili a noi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Faro Online, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.