Seguici su

Cerca nel sito

Scompare il sovrintendente Urciuoli, il Sindaco di Gaeta ‘Un dirigente di grande valore, mancherà tanto anche a noi’

I funerali di Urciuoli si celebreranno domani, alle 11, nella chiesa di S. Galla (circonvallazione ostiense 195) a Roma.

Gaeta – Un triste risveglio, per il mondo dell’archeologia, quello di oggi. È scomparso, infatti, ieri notte, a soli 57 anni – compiuti lo scorso dicembre- il dottor Saverio Urciuoli, direttore della Sovrintendenza archeologica, Belle arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti.

A confermarlo, è la stessa Sovrintendenza che, sul proprio sito scrive questo messaggio: “Abbiamo sperato fino all’ultimo che fosse un amaro pesce d’aprile di un uomo che faceva dell’ironia e dello scherzo un suo segno distintivo. Ci mancheranno la professionalità e l’umanità di chi sapeva fare il proprio lavoro con passione instancabile e aveva a cuore il suo Ufficio e le persone che lavoravano con lui”.

Arriva così, come un fulmine a ciel sereno, la notizia. Urciuoli- i cui funerali si celebreranno domani, alle 11, nella chiesa di S. Galla (circonvallazione ostiense 195) a Roma- si era insediato alla Soprintendenza solo un anno e mezzo fa, ma fin da subito si è fatto notare non solo per la sua competenza in materia, mettendo a segno importanti operazioni di recupero- al comprensorio archeologico di Minturno e al Teatro romano di Terracina solo per citarne alcuni, ma anche per la sua umanità e disponibilità, come dimostrano i messaggi di cordoglio arrivati da parte delle autorità locali.

Il cordoglio del sindaco Mitrano

Il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, nell’apprendere la notizia della prematura scomparsa del dottor Saverio Urciuoli, direttore della Sovrintendenza archeologica, Belle arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti, ha inviato un telegramma alla famiglia del defunto in cui ha espresso la commossa partecipazione e vicinanza dell’Amministrazione comunale. “Conservo – ha dichiarato il sindaco Mitrano – un vivo ricordo dell’impegno e della professionalità di Saverio Urciuoli, un dirigente di grande valore. Una figura di grande umanità e disponibilità, dalle spiccate doti morali, molto legata a Gaeta, città che tanto amava. Un alto funzionario che ha servito l’Amministrazione Pubblica sempre con dedizione e senso del dovere, con il quale in questi anni si è instaurato un rapporto di stima e proficua collaborazione a beneficio della città. Esperto e profondo studioso di storia dell’arte medievale e moderna, Urciuoli ha dato un notevole contributo allo sviluppo della città. È una grande perdita per il mondo dell’archeologia e per la cultura della Regione Lazio; la sua scomparsa ci addolora profondamente. Ricordo con stima e amicizia le tante iniziative intraprese per favorire lo sviluppo socio-culturale di Gaeta, città di cui apprezzava, con particolare interesse, il quartiere medievale. Intendo rivolgere alla famiglia un sentito, commosso ed affettuoso pensiero di condoglianze e di vicinanza. Mancherà tanto anche a noi.” (RM)

(Il Faro on line)