Seguici su

Cerca nel sito

De Vecchis ‘Siamo in sintonia col governo, lavoro e disabilità sono le nostre priorità’

Il candidato del centrodestra: "La creazione di un Ministero della disabilità ci aiuterà a superare le difficoltà che affrontano molte famiglie"

Fiumicino – “Quello che attende Fiumicino nelle urne domenica è un momento storico molto importante. La politica dei dinosauri ha ormai le ore contate: è stato così al governo, con Matteo Salvini ministro dell’Interno, e sarà così anche a Fiumicino”.

E’ quanto afferma il candidato del centrodestra, William De Vecchis.

“Proprio nella mia città voglio portare avanti quella rivoluzione giovane che mi ha aiutato nella scelta dei candidati nelle liste che mi appoggiano, tutti alla prima esperienza politica, tutti candidati che non sono mai stati nelle stanze dei bottoni“, aggiunge De Vecchis.

“Tutti uniti dall’amore per Fiumicino. L’amore per la propria città. E’ questo il vero centrodestra, quello che lunedì era in piazza e sul palco per Matteo Salvini. E proprio la sintonia con l’attuale governo ci consentirà di trattare questioni che prevedono l’intervento del governo: penso alla questioni legate all’aeroporto o alla creazione del ministero per la disabilità che ci permetterà di affrontare con maggiore attenzione e risorse quella che ad oggi è vissuta quotidianamente come una difficoltà per le famiglie che quotidianamente devono affrontare non può essere una difficoltà”, prosegue il candidato del centrodestra.

De Vecchis punta sulla Pet Therapy: “Gli animali sono sempre più parte integrante della nostra società. Non possiamo sottovalutare la grande importanza che hanno per combattere la solitudine, le disabilità e le nostre ansie – dice il candidato del centrodestra -. Dedicheremo delle risorse per far comprendere il grande valore che rivestono”.

E conclude: “Creeremo una task force contro l’abbandono degli animali e metteremo a disposizione un ufficio Legale. Valorizzeremo la pet therapy in tutte le sue più ampie forme. Realizzeremo un cimitero per gli animali. Vogliamo cambiare l’amministrazione e il concetto di amministrazione”.

(Il Faro online)