Seguici su

Cerca nel sito

Suicida poliziotto della Polaria di Fiumicino

L'uomo si è tolto la vita con il gas di scarico dell'automobile. E' il secondo suicidio idi un agente n una settimana

Fiumicino – Ha collegato il tubo della marmitta all’interno dell’abitacolo della macchina, l’agente della Polaria di Fiumicino, che si è tolto la vita oggi, 6 settembre 2019, a Roma, nella zona di Casal Lombroso.

L’uomo, di 45 anni, ha deciso di farla finita così, nella sua auto satura di gas: il tragico ritrovamento è avvenuto nella mattinata. Restano ancora ignoti i motivi del gesto, ma il fatto desta un particolare scalpore.

Quello di oggi infatti è il secondo suicidio di un poliziotto nel giro di pochi giorni: solo martedì scorso un ispettore delle Volanti della Polizia si è ucciso con un colpo di pistola davanti alla sede del reparto, in via Guido Reni a Roma.