Seguici su

Cerca nel sito

Vertenza Opel Fiumicino, Mattia: “I dati sul fatturato in contrasto con le scelte aziendali”

"Le proposte avanzate dall'azienda al tavolo sindacale, presso Confcommercio Roma, sono inadeguate"

Roma – “Trovo assurdo che, a fronte di dati del fatturato diffusi oggi, che lo danno in crescita nel terzo trimestre, il gruppo automobilistico Psa, che oltre ai marchi Peugeot e Citroen controlla anche Opel, sia irremovibile sul proprio proposito di mettere in mezzo alla strada 62 lavoratori del magazzino di Fiumicino“.

Lo dichiara Eleonora Mattia, presidente della IX Commissione lavoro della Regione Lazio a sostegno dei lavoratori Opel di Fiumicino sottoposti a licenziamento collettivo dal gruppo Peugeot SA (leggi qui).

Le proposte avanzate dall’azienda al tavolo sindacale, presso Confcommercio Roma, sono inadeguate e, per quanto ci riguarda, continueremo ad essere al fianco dei lavoratori, dei sindacati e dell’Amministrazione comunale di Fiumicino in questa vicenda che può avere conseguenze molto pesanti sotto il profilo economico e sociale del territorio”.

(Il Faro online)