Seguici su

Cerca nel sito

Fazio, gioia e dolore: Borussia Mönchengladbach-Roma finisce 2-1

Fazio è già il terzo giocatore in questa Europa League a segnare un gol e un autogol nella stessa partita, dopo Gabriel Silva e Bruno Viana

Mönchengladbach - Finisce con il punteggio di 2-1 la partita di ritorno di Europa League tra Roma e Borussia Mönchengladbach. Protagonista delle reti è Federico Fazio, gioia e dolore dei capitolini: nel primo tempo realizza un autogol.

Nella ripresa si fa perdonare segnando la rete che accorcia le distanze. Allo scadere, però, ecco il gol del vantaggio dei tedeschi con Thuram, che al 95' che fa esplodere il Borussia Park e punisce oltremodo i capitolini che non avrebbero meritato il ko.

Fazio è già il terzo giocatore in questa Europa League a segnare un gol e un autogol nella stessa partita, dopo Gabriel Silva e Bruno Viana. Nella classifica del gruppo guida il Basaksehir con 7 punti, due in più della Roma e del Borussia, chiude il Wolfsberg a 4.

Così in campo

Rose schiera i suoi con un 4-2-3-1: Sommer; Lainer, Elvedi, Jantschke (28' Hofmann), Wendt (85' Bensebaini); Ginter, Zakaria; Neuhaus (74' Plea); Benes, Thuram; Stindl.

Fonseca replica con un 4-2-3-1: Lopez; Santon, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini (59' Diawara), Veretout; Zaniolo (76' Under), Pastore (80' Perotti), Kluivert; Dzeko.

Il match

La prima occasione del match è per gli ospiti al 10': angolo dalla destra di Veretout sul quale svetta di testa Zaniolo con palla di poco oltre la traversa. Con il passare di minuti crescono i tedeschi che si rendono pericolosi con delle conclusioni da fuori area di Stindl, Benes e Zakaria sulle prime due fa buona guardia Lopez, la terza termina di poco sopra la traversa.

Alla mezz'ora gran giocata di Pastore: dribbling nel traffico e destro da buona posizione che non sorprende Sommer.

LEGGI ANCHE Borussia Mönchengladbach vs Roma, le pagelle de Il Faro online: Zaniolo poco incisivo, Veretout una roccia

Al 35' il Borussia sblocca il match. Accelerazione di Thuram sulla sinistra cross rasoterra a centro area, sul quale Fazio colpisce in scivolata mandando il pallone nella propria porta.

In avvio di ripresa ci prova Dzeko con un sinistro dal limite dell'area, sicuro Sommer nella presa a terra.

Risponde subito il Borussia, tiro di Thuram deviato da Fazio che alza un campanile in area piccola, traiettoria sulla quale arriva Stindl di piatto ma manda fuori.

Al 19' Fazio si riscatta e firma il pari: punizione tagliata in mezzo da Kolarov per il difensore argentino che, scattato sul filo del fuorigioco, anticipa Zakaria e con un bel destro in spaccata batte Sommer.

Poco dopo bel contropiede dei capitolini iniziato da Veretout, cambio di gioco per Dzeko che allarga subito per Kluivert: controllo e tiro alto di poco.

Alla mezz'ora i tedeschi tentano il tutto per tutto inserendo una terza punta, Plea, per un centrocampista Neuhaus. Il cambio dà i frutti sperati nel recupero al 95', su un lancio lungo in area Plea fa da torre per Thuram che, sempre di testa, infila il pallone nell'angolo alla destra di Lopez.

(Il Faro online)