Seguici su

Cerca nel sito

Benemerenze Coni 2018, a Chiara Pellacani e Mattia Camboni il Valore Atletico foto

Appuntamento giovedì 14 alla Regione Lazio per le premiazioni. I migliori atleti del Lazio riceveranno il riconoscimento di fine anno

Roma – Appuntamento con i migliori atleti ed atlete della provincia di Roma per la consegna delle Benemerenze CONI relative ai risultati 2018.

Si tratta di una lista lunga 148 nomi di campioni italiani, europei e mondiali appartenenti a 34 Federazioni per oltre 50 differenti discipline sportive, che alle 16 di giovedì prossimo 14 novembre riceveranno la Medaglia al Valore Atletico nella sala Tirreno della Presidenza della Regione Lazio.

Silvia Nemesio nel pattinaggio a rotelle

Lo spaccato offerto dall’insieme dei premiati conferma, ancora una volta, l’importanza e la complessità di un movimento articolato, con le federazioni, le società sportive e Gruppi Sportivi Militari, capace di produrre risultati ad altissimo livello. Una passerella prestigiosa per sport molto o poco famosi, ma certo nessuno “minore”. Scorrendo l’elenco, spiccano infatti le medaglie d’oro della ginnastica ritmica, con la campionessa del mondo romana Martina Centofanti; del pattinaggio artistico a rotelle con il titolo iridato conquistato da un’altra atleta romana, Silvia Nemesio e infine del bowling, grazie all’impresa della Nazionale azzurra, con la quale Pier Paolo De Filippi è andato a vincere il mondiale nella sfida “impossibile” contro i professionisti statunitensi.

Mattia Camboni

Tra le 18 medaglie d’argento, destinate ai vincitori di Campionati Europei e podi mondiali, c’è un po’ di tutto: dal nuoto pinnato al biliardo, dalla ginnastica artistica al freestyle, inteso come moto d’acqua. Ci sono giovani campioni in ascesa nelle rispettive discipline come la tuffatrice Chiara Pellacani e il windsurfer Mattia Camboni, accanto ad atleti di grande esperienza come Marta Bastianelli, ciclista tornata alle corse e alla vittoria in un campionato europeo dopo la maternità. E’ forse proprio questo l’aspetto più significativo della cerimonia di consegna delle medaglie al Valore Atletico, dove nel medesimo contesto ci si incontra condividendo esperienze diverse ma emozioni del tutto simili.

Sono in tutto 126 le medaglie di bronzo appannaggio per i vincitori di campionati italiani, podi europei e piazzamenti in competizioni internazionali. Un quadro eterogeneo, dove accanto al tiro da campagna, al bridge e alla kickboxing, figurano anche molti sport olimpici. Tra questi, i più rappresentati in questa tornata di premiazioni sono pugilato e arti marziali con 9 medaglie e il nuoto con 10. La federazione pesca sportiva e attività subacquee tocca invece quota 14, ma quest’anno è il tennis la Federazione più premiata con 27 medaglie, grazie anche ai risultati raccolti dal padel sia in campo nazionale che internazionale.

(Il Faro on line)(in foto  Chiara Pellacani oro ai Campionati Italiani di tuffi)