Seguici su

Cerca nel sito

Investiti 2 giovani durante la movida di Terracina: convalidato l’arresto per il 29enne di San Felice Circeo

L’uomo è ora arresti domiciliari con il divieto di comunicare anche per via telematica.

Terracina – Nella mattinata odierna presso il Tribunale di Latina si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto del 29enne che gli agenti del Commissariato di P.S. di Terracina la scorsa domenica hanno arrestato perché responsabile dell’investimento di due pedoni nella zona centrale di Terracina (leggi qui).

Il Sostituto Procuratore della Repubblica dottor Valerio De Luca, valutati gli elementi acquisiti, ha contestato al giovane il reato di tentato omicidio plurimo, richiedendo nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, stante il concreto pericolo che l’indagato potesse commettere delitti della stessa specie.

Ad esito dell’udienza di convalida, il G.I.P. del Tribunale di Latina dottor Cairo ha accolto la richiesta di Misura Cautelare coercitiva, rilevando che non può addursi alcuna legittima difesa eventualmente scaturita da una discussione per motivi stradali, ma piuttosto – ha sottolineato il Gip – una deliberata volontà di investire violentemente i passanti intendendo così attuare il proposito criminoso di uccidere.

L’indagato è ora arresti domiciliari con il divieto di comunicare anche per via telematica.

(Il Faro on line)