Seguici su

Cerca nel sito

Rinominare le strade intestate ai razzisti: l’iniziativa del M5S di Pomezia

I penstastellati: "Sostituire le intitolazioni dedicandole a persone che sono state vittime di ideologia razzista"

Pomezia – Sostituire i nomi di luoghi e strutture pubbliche intitolati a persone che ricordano l’ideologia antisemita e razziale. Questa l’iniziativa promossa dal Movimento 5 Stelle di Pomezia, in seguito alle recenti vicende razziali avvenute nella Città (leggi qui).

“La crescente e preoccupante recrudescenza di comportamenti razzisti e discriminatori non può lasciarci indifferenti – esordisce il partito -. La recentissima cronaca ci ha mostrato un volto della nostra città che non è estraneo a questo fenomeno, come testimoniano gli inaccettabili atti vandalici di matrice razzista e antisemita”.

“Non basta solo condannare queste azioni ingiustificabili, che sono un insulto alla memoria. Servono azioni dirette e concrete, segnali tangibili che educhino alla cultura della tolleranza e alla conoscenza di ciò che non deve più ripetersi”.
“È per questo che abbiamo presentato un atto – conclude la nota – che impegna la giunta a procedere all’eliminazione di toponimi, o comunque di nomi di luoghi e strutture pubbliche, intitolati a persone simbolo dell’ideologia antisemita e razziale. L’impegno è di sostituire le intitolazioni dedicandole a persone che sono state vittime o strenui oppositori di questa ideologia. È questa la memoria che va preservata e insegnata alle nuove generazioni e ad un’ intera comunità”.
(Il Faro online)