Seguici su

Cerca nel sito

Arriva l’ufficialità: è Roberta Tintari l’erede di Nicola Procaccini per Terracina2020

A puntare sulla Tintari è la coalizione formata da "Fratelli d'Italia", "SIamo Terracina", "Uniti e Liberi" e "Forza e coraggio".

Terracina – Nei giorni scorsi è arrivata l’ufficialità: sarà Roberta Tintari l’erede di Nicola Procaccini per Terracina 2020. A puntare sul già vicesindaco facente funzioni è la coalizione formata da “Fratelli d’Italia”, “SIamo Terracina”, “Uniti e Liberi” e “Forza e coraggio”.

Per certi versi, una scelta già quasi annunciata, specialmente dopo l’annunciata rottura del centro destra terracinese per la tornata elettorale della prossima primavera (leggi qui), ma comunque, non del tutto scontata.

Ma perché proprio Roberta Tintari?

Ma perché proprio Roberta Tintari? La coalizione ha risposto a questa domanda nel post in cui è stata annunciata la candidatura ufficiale, facendo sapere: “Per l’esperienza maturata in Amministrazione durante questi anni, soprattutto negli ultimi mesi come “facente funzioni di sindaco”; per l’attenzione dimostrata nei confronti dei nostri concittadini più bisognosi; per la disponibilità a farsi guida con spirito materno dei processi decisionali e di sviluppo della città.

Per tutte queste ragioni proponiamo Roberta Tintari come sindaco di Terracina. Siamo uomini e donne che credono fermamente nei valori della nostra tradizione religiosa e culturale, della famiglia, della libertà economica, dell’appartenenza cittadina e nazionale. Non ci può essere alcun fraintendimento politico in questo senso. Ma confidiamo che intorno alla figura di Roberta, prima donna sindaco a poter essere eletta direttamente dai terracinesi nella ultramillenaria storia di Terracina, ci si possa riconoscere senza pregiudizi politici o steccati ideologici. Tra pochi mesi avremo tutti la possibilità di “fare la Storia”. Facciamola insieme”.

(Il Faro on line)