Seguici su

Cerca nel sito

Stanziamenti anti-erosione per il litorale romano: ecco il dettaglio per ogni località

Califano: "I fondi serviranno a dare una immediata risposta agli operatori economici che hanno subito gravi danni dagli eventi atmosferici"

Roma – “Lo tsunami Coronavirus si sta abbattendo sull’economia nazionale e laziale con un impatto devastante. Sono quindi felicissima che oggi la giunta regionale abbia approvato un primo stanziamento di 5 milioni di euro per combattere la forte erosione che ha colpito i Comuni della costa laziale della Provincia di Roma”.

Lo annuncia il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano, che aggiunge: “Le forti mareggiate del mese di novembre hanno acuito una situazione già di per sé drammatica portando la Regione Lazio a decretare lo Stato di Calamità Naturale.

I fondi serviranno a dare una immediata risposta agli operatori economici che hanno subito gravi danni dagli eventi atmosferici, avviando quegli interventi ritenuti urgenti per consentire la ripresa della prossima stagione estiva.

A Fregene sono stai assegnati un milione e centomila euro per la riqualificazione delle scogliere, dei pennelli e per il ripascimento. Al X Municipio andranno circa 3.6 milioni di euro, per i lavori di ripristino della scogliera posta a difesa dell’Idroscalo di Ostia, per la riqualificazione della scogliera sommersa esistente e successivo ripascimento immediatamente a levante del Canale dei Pescatori e di un pennello sommerso. Un milione invece a Santa Marinella.

Un ringraziamento va all’assessore Alesandri, al vicepresidente Leodori, al presidente Zingaretti e tutta la giunta per aver recepito le istanze di un comparto duramente provato”.

La nota della Regione Lazio

Continua l’impegno della Regione Lazio per la difesa dei litorali. La Giunta regionale ha approvato oggi un programma integrativo di interventi per la tutela della costa: 5.839.489,85 euro, derivanti in gran parte dalla riprogrammazione di fondi statali, che si aggiungono alle risorse già stanziate su base triennale con il “Programma generale per la difesa e la ricostruzione dei litorali” deliberato circa un anno fa.

Le opere riguardano il X Municipio di Roma Capitale (Ostia Levante e Idroscalo), Fiumicino (Fregene) e Santa Marinella (Santa Severa) per interventi di ripascimento e manutenzione di scogliere, resi particolarmente urgenti dagli eventi atmosferici. I lavori inizieranno in tempi brevi, con l’obiettivo di favorire l’avvio della stagione balneare.

“In questi giorni di grande sacrificio da parte di tutti i cittadini il nostro lavoro non si ferma e non rallenta. La difesa della costa continua ad essere una nostra priorità, e con essa la tutela delle attività turistico-balneari già messe a dura prova dall’emergenza sanitaria”, ha commentato Mauro Alessandri, Assessore ai Lavori pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio.

Tidei: “Un intervento necessario”

“Nonostante l’emergenza coronavirus in corso, il lavoro della Regione Lazio non si ferma: quasi 1,1 milioni al Comune di Santa Marinella per la sistemazione di barriere e il ripascimento della costa; 1,2 milioni a Fiumicino e complessivamente 6 milioni di euro per finanziare diversi interventi di difesa della costa.

Un intervento necessario, ovviamente concordato con l’amministrazione comunale, per dare una soluzione concreta e repentina ai danni provocati dall’erosione negli ultimi anni.

Questa iniziativa si aggiunge ai tanti atti adottati dalla Regione per far fronte a una situazione che interessa tutta la costa laziale. Bene che questo finanziamento arrivi in questo momento di crisi perché dà fiducia e perché quando questa emergenza sarà finita dovremmo correre per far ripartire l’economia, con un occhio particolare a turismo.

Un ringraziamento particolare all’assessore Alessandri per la sensibilità che sta dimostrando non soltanto nei confronti di Santa Marinella ma di tanti altri Comuni proprio su questo tema”.

Lo dichiara, in una nota, Marietta Tidei, presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio.

(Il Faro online)