Seguici su

Cerca nel sito

Via Peruzzi al buio da un anno, Canto: “Pronti a una nuova protesta di piazza”

Il presidente del Comitato di Quartiere: "Continueremo a manifestare fino a quando la zona non avrà luce"

Fiumicino – E’ oramai passato un anno da quando i residenti di Parco Leonardo sono scesi in strada (leggi qui), esasperati, dalla situazione in cui versava (e continua ad esserlo tuttora), via Peruzzi e il grande parcheggio antistante: completamente al buio. Un rischio per la sicurezza dei tanti cittadini che, oggi come nei mesi scorsi, subiscono furti nelle auto.

Non c’è comunità senza sicurezza e questa è fondamentale, a prescindere dalle competenze e dalle responsabilità. Oggi noi siamo qui a testimoniarlo”, aveva detto un anno fa Antonio Canto, presidente del Comitato di Quartiere. E a distanza di dodici mesi, le ha ripetute oggi a ilfaroonline.it “Come per il presidio di Vigili Urbani che sta prendendo forma (leggi qui), continueremo la battaglia per vedere la luce in via Peruzzi“.

“Non ci siamo limitati agli esposti. Abbiamo chiesto più volte al Consorzio Spi (il consorzio Spiges, lo ricordiamo, si occupa dell’erogazione dei servizi, ndr.) di sbloccare la situazione, oltre a chiedere anche l’intervento delle Istituzioni pubbliche – prosegue Canto -. Al Comune di Fiumicino abbiamo richiesto di anticipare le spese, così come abbiamo chiesto di far rientrare la questione dell’illuminazione nella gestione straordinaria del consorzio”.

Infine, l’annuncio di una nuova protesta: “Da un anno a questa parte la situazione non è cambiata e siamo pronti a scendere nuovamente in piazza L’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus l’ha solo rimandata e siamo al lavoro per organizzare una manifestazione che terrà conto di tutte le norme anti-contagio. Non ci fermeremo fino a quando non vedremo finalmente la luce in via Peruzzi“.

Il Faro on line – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino